Governo, internet al centro della promozione dei nuovi diritti

Non poteva mancare nella presentazione dei piani del nuovo governo di Conte un’accelerazione sul digitale: "l’accesso a Internet - ha detto Conte - va assicurato a tutti i cittadini in quanto diritto fondamentale e precondizione dell’effettivo esercizio dei diritti democratici, ai sensi del secondo comma dell’art. 3 della Costituzione. Occorre però assicurare un elevato livello di protezione dei dati personali, in quanto sussiste un circolo virtuoso tra tutela dei diritti, uso della rete, inclusione sociale e crescita economica". Poi tanto altro come lotta alla burocrazia e semplificazione per le imprese. Il discorso è stato chiuso con un appello alle opposizioni: "saremo disponibili anche a valutare l’apporto di gruppi parlamentari che vorranno condividere il nostro cammino e, se del caso, aderire successivamente al contratto di governo, offrendo un apporto più stabile alla realizzazione del nostro programma". Destinatario? Fratelli d’Italia.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV