Home TECNOLOGIA Whatsapp, ecco come proteggere la tua privacy in 4 mosse

Whatsapp, ecco come proteggere la tua privacy in 4 mosse

Ultimo aggiornamento 10:53

WhatsApp è un modo abbastanza sicuro per parlare con i tuoi amici online.Tuttavia, ci sono molti piccoli modi per proteggerti ulteriormente dai ficcanaso e ne abbiamo raccolti alcuni di seguito.

Non tutti sanno che basterebbe adottare alcune opzioni (ne abbiamo evidenziate quattro) per fare in modo che l’utilizzo dell’app di messaggistica sia il più sicuro possibile.

Andiamo a vedere di seguito quattro opzioni da attivare subito per aumentare la privacy su Whatsapp.

Attiva queste 4 impostazioni di WhatsApp ora: come impostare l’autenticazione a due fattori

L’autenticazione a due fattori è molto utile per la configurazione su qualsiasi dispositivo che contenga dati personali come foto e messaggi.

Significa solo aggiungere un ulteriore passaggio di sicurezza prima di poter accedere a un’app o un dispositivo.

Apri WhatsApp, vai su Impostazioni, quindi fai clic su “Verifica in due passaggi”. Fai clic su “Abilita” e inserisci un PIN di tua scelta. WhatsApp ti chiederà occasionalmente questo PIN quando utilizzi l’app per ricontrollare la tua identità.

Questo è utile se il tuo telefono è stato violato o se qualcuno conosce la password del tuo telefono ma non il tuo PIN di WhatsApp.

Whatsapp, come disattivare le conferme di lettura

Questo passaggio è utile se non vuoi che le persone sappiano che hai letto il loro messaggio. Significa solo che se apri un messaggio, la persona che lo ha inviato non vedrà due segni di spunta blu per indicare che l’hai visto.

Vai su Impostazioni, fai clic su “Privacy” e quindi disattiva l’opzione “Conferme di lettura“. Tieni però presente che le conferme di lettura sono sempre visibili nelle chat di gruppo.

Whatsapp, come usare Face Lock

WhatsApp ha una funzione Face ID che significa che puoi sbloccare l’app solo con il tuo viso. Per attivarlo, vai su Impostazioni, fai clic su “Privacy e quindi su” Blocco schermo “.

Vedrai un pulsante “Richiedi Face ID” che puoi attivare e disattivare. C’è anche un messaggio che spiega: “Se abilitato, dovrai utilizzare Face ID per sbloccare WhatsApp. Puoi comunque rispondere ai messaggi dalle notifiche e rispondere alle chiamate se WhatsApp è bloccato.”

Whatsapp, come rendere sicura la tua crittografia

WhatsApp è già crittografato, quindi i tuoi messaggi sono già abbastanza al sicuro. Ciò significa che solo tu e la chat a cui stai inviando messaggi potete vedere la conversazione a meno che non si tratti di “screenshot”.

Tuttavia, se esegui il backup delle chat sul cloud, non sono protette allo stesso modo. Le forze dell’ordine potrebbero chiedere a Google o Apple di accedere alle tue chat di backup e c’è la possibilità che possano essere consegnate.

In alternativa, un hacker potrebbe accedere al tuo backup su cloud. Per disattivare il backup su cloud vai su Impostazioni, quindi fai clic su “Chat”, “Backup chat”, “Backup automatico” e quindi disattiva l’opzione.