Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS “A differenza di marzo ora è il contrario: in ospedale pazienti che...

“A differenza di marzo ora è il contrario: in ospedale pazienti che potrebbero stare a casa”, afferma Remuzzi

Ultimo aggiornamento 19:21

Negli ospedali non utilizzati possiamo mettere tutti quei pazienti che non se la sentono di stare a casa ma che non sono così gravi da affollare gli ospedali. Questo va fatto subito, non abbiamo più tempo di discutere. Prima avevamo pazienti a casa che non avevano il coraggio di andare all’ospedale e restavano a casa fino a quando non stavano malissimo, e arrivavano in ospedale in condizioni drammatiche. Ora abbiamo negli ospedali pazienti che hanno paura di stare a casa perché hanno visto che gli ospedali si sono organizzati

Remuzzi: “Una situazione sulla quale bisogna intervenire il prima possibile”

Una situazione paradossale quel indicata da Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano il quale, intervenendo ai microfoni del network della Cei, InBlu Radio, ha riassunto la situazione affermando che “Abbiamo negli ospedali pazienti che potrebbero stare a casa o in sedi come la Fiera di Bergamo e Milano o in ospedali inutilizzati”.

Max