Home SPETTACOLO MUSICA Achille Lauro: “canto il 1990, mio anno di nascita”

Achille Lauro: “canto il 1990, mio anno di nascita”

Sono nato nel ’90. Ricordo che da bambino, e poi da adolescente, la musica che ascoltavo creava emozioni talmente forti da diventare oggi un ricordo a tratti malinconico. Erano gli anni delle boy band, la musica dance anni ‘90 dominava i dancefloor di tutto il mondo, con quel suo sound inconfondibile e quel suo spirito libero ed euforico, emblema di una giovinezza spensierata. Erano gli anni in cui sono comparsi i Daft Punk, Corona, gli Eiffel 65 e Gigi D’Agostino solo per citarne alcuni. Alla fine del 2017, dopo aver scritto “Rolls Royce” e quasi l’intero album “1969”, i ricordi d’infanzia e della mia adolescenza mi hanno portato alla mente le sonorità anni ‘90 e la musica dance”.

Se come dicevamo, Baccini in testa, in molti ‘hanno fatto a gara per massacrarlo solo per il fatto di essersi esibito sul palco del Premio Tenco, c’è stato anche chi, come Morgan, ha invece apprezzato: “Ci tengo a dire che ‘Lontano Lontano’ è un brano molto distante dal suo stile e lui si è impegnato con umiltà per farla. Può capitare che nel momento della performance, e a me è successo centinaia di volte, non si riesca ad attaccare nel modo migliore, l’importante è poi riuscire a recuperare e lui lo ha fatto. E’ iniziata maluccio ma si è ripresa e la performance del suo spettacolo è stata perfetta

Reduce dunque, come abbiamo visto, da una discussa (per motivi ‘ideologici’), ma ottima performance al Premio Tenco, per Achille Lauro lo scorrere del tempo è solo un’illusione: così, con un salto indietro di vent’anni nel passato e un salto avanti rispetto a “1969”… arriva “1990”, il nuovo singolo in uscita in radio e sulle piattaforme digitali venerdì 25 ottobre.
I fan hanno già potuto assaporare il sound di “1990” durante il tour di successo “Rolls Royce Tour” che ha infiammato i club d’Italia nelle scorse settimane. Il nuovo singolo è disponibile in pre save al seguente link https://forms.sonymusicfans.com/campaign/achille-lauro-1990/.

‘1990’ (Sony Music), scritto da Achille Lauro, prodotto dallo stesso con Boss Doms e Gow Tribe, parla di un amore ossessivo e possessivo. Il sound è ispirato a La Bouche, mentre la cover rimanda a una foto iconica di Britney Spears, segnando il primo capitolo di una nuova serie di brani che reinterpretano il decennio degli anni ’90
Il prossimo passo vede Achille Lauro volare verso gli studi di registrazione a Las Vegas per completare il nuovo lavoro discografico.
L’ultimo album di Achille Lauro è “1969” (Sony Music Italy). Questa la tracklist del disco, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e Boss Doms: “Rolls Royce” (con cui è stato in gara al Festival di Sanremo 2019); “C’est la vie”; “Cadillac”; “Je t’aime” (feat. Coez); “Zucchero”; “1969”; “Roma” (feat. Simon P); “Sexy Ugly”; “Delinquente”; “Scusa”.
www.facebook.com/AchilleL/ – www.instagram.com/achilleidol/ – www.twitter.com/achilleidol
Max