Albano, l’Amministrazione chiarisce su trasporto di disabili

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Ad Albano le istituzioni fanno chiarezza circa il dibattito in relazione alla fornitura dei trasporti per disabili
    Con una nota ufficiale l’amministrazione di Albano rende nota la propria posizione in relazione al dibattito di questi giorni relativo al trasporto disabili in tutto il territorio di Albano.
    Il comune di Albano rende infatti noto di aver saputo che alcuni soggetti senza autorizzazione, in tutto il territorio di Albano per appunto propongono contratti di sponsorizzazione pubblicitaria per la fornitura di un automezzo adibito al trasporto di persone disabili.
    L’amministrazione del comune di Albano rende noto con fermezze che il solo soggetto ad avere diritto a fornire questo servizio a seguito della pubblicazione di specifico Avviso Pubblico, è Muoviamoci Insieme Srl.
    Non è la prima volta, e non si parla certo esclusivamente di Albano, ovviamente, che alcuni soggetti senza alcun diritto di propongono come erogatori di un servizio che in realtà deve necessariamente passare sotto la preziosa sfera della autorizzazione pubblica: non fosse altro che per logiche dinamiche di equità e trasparenza nell’atto di realizzazione e ottenimento dell’assenso allo svolgimento di prestazioni verso il pubblico tramite il meccanismo dei bandi, il particolare caso poi si colore di connotati ancor più negativi e foschi in ragione del fatto di toccare alcune corde molto intime della sfera umana, e della collettività in generale, legate appunto alla disabilità.
    Di seguito il comunicato ufficiale della amministrazione di Albano.

     
    Siamo venuti a conoscenza che soggetti non autorizzati propongono contratti di sponsorizzazione pubblicitaria per la fornitura di un automezzo adibito al trasporto di persone disabili.
    Si informa l’utenza che l’unico soggetto abilitato, a seguito della pubblicazione di specifico Avviso Pubblico, è Muoviamoci Insieme Srl.
    Si invitano, pertanto, tutte le attività produttive del territorio ed i cittadini a non interagire da operatori diversi dalla suddetta Muoviamoci Insieme Srl.
    Si invita, inoltre, a comunicare alla scrivente Amministrazione Comunale qualsiasi contratto sottoscritto con soggetti diversi dalla Muoviamoci Insieme Srl che hanno indebitamente ed illegittimamente utilizzato il nome della Città di Albano Laziale, al fine di ottenere la firma di contratti di sponsorizzazione pubblicitaria.