Alitalia, decollo a suon di musica

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Viaggiare con Alitalia con la compagnia di pezzi musicali trasmessi sugli aereoveicoli durante il decollo e atterraggio. Singoli che ’salgono a bordo’ con i clienti che usufruiranno l’anno prossimo degli apparecchi di Alitalia. E’ il servizio aggiuntivo di cui potranno fare uso i viaggiatori, derivante dal bando realizzato in copartnership dalla Siae, dall’Alitalia e dalla rivista Rockol, ’Fai volare la tua musica’ , con cui sono stati prescelti 36 ’pezzi’ inediti sugli 8.000 presenti.Sorto con l’intento di dare la possibilità a musicisti, artisti, gruppi e band l’occasione di pubblicizzarsi e rendere nota la propria musica sulle linee Alitalia nel 2019, il piano prevederà ai singoli vincitori di essere ammesi a 6 playlist bimestrali e suonati nelle operazioni di pre-decollo e post-atterraggio delle tratte nazionali e internazionali di Alitalia a cominciare da febbraio del 2019. Le playlist dureranno all’incirca tra i 20 e i 30 minuti e includeranno 6 brani.”Questa iniziativa insieme a molte altre lanciate dalla Siae – ha commentato Salvatore Nastasi, vice presidente della Società italiana autori ed editori, durante l’illustrazione della novità all’aeroporto di Fiumicino – aiuta non solo la tutela che è la nostra mission principale, ma anche la promozione e valorizzazione in Italia e all’estero. Questo progetto, cui ne seguiranno altri, ci permette appunto di valorizzare i nuovi autori che abbiamo di fatto scoperto con questo concorso”. Ciò che ha entusiasmato di più, ha proseguito Nastasi, sono gli “8.000 brani caricati e i 4.222 autori che hanno partecipato al concorso. Questo significa che c’è un fervore culturale grandissimo. Siae non solo è onorata del grande successo dell’iniziativa, ma pensa di farne altre dello stesso livello”. Tra i pezzi che ’saliranno’ a bordo’ ci sono quello di Emanuele Fasano, ’Non so come mai’, un giovane cantante di 24 anni che commenta la sua ‘salita a bordo’ con “una grande emozione”.