ALLARME DEFLAZIONE – L’ISTAT SOTTOLINEA LA ‘PREOCCUPANTE’ DISCESA DEI PREZZI AL CONSUMO: TABACCHI, ALIMENTARI E ALTRI BENI IN PICCHIATA

    Ultimo aggiornamento 00:00

    1152078-inflazione.jpg (680×380)

    Uno stato, quello legato alla ‘deflazione’, che impensierisce sempre molto. I dati parlano chiaro: in questo febbraio l’indice nazionale deiprezzi al consumoper l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi,diminuisce dello 0,2% su base mensile e dello 0,3% su base annua(era +0,3% a gennaio). E’ quanto emerge dalle rilevazioni diffuse dall’Istat. Diminuiscono rispetto a gennaio dell’0,1% (e dello 0,4% su base annua), i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona. I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto diminuiscono dello 0,3% in termini congiunturali e dello 0,8% su base annua ( era +0,1% a gennaio).