Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Andria, litigano per la precedenza: ucciso uomo davanti alla famiglia

Andria, litigano per la precedenza: ucciso uomo davanti alla famiglia

Ultimo aggiornamento 09:49

È finita in tragedia una delle tanti liti che si originano dalla normale circolazione stradale. Un uomo di 28 anni è stato ucciso, ad Andria, dopo che gli animi si erano accesi con un altro automobilista, per una questione legata ad un mancato rispetto della precedenza. A quanto risulta, la vittima è deceduta in seguito ai colpi inferti con un coltello. Seguono aggiornamenti.

Aggiornamento ore 8.00

Si chiamava Giovanni Di Vito l’uomo di 28 anni ucciso oggi ad Andria in seguito ad una banale lite da strada. La vittima è stata colpita da una coltellata in petto, all’altezza della rotatoria tra via Puccini e via Corato, in un’area periferica.

L’uomo è stato vittima di una rissa con un altro automobilista per un caso di mancato rispetto della precedenza, ed è stato colpito a morte davanti alla moglie e al figlio piccolo, che erano in auto con lui.

Aggiornamento ore 9.00

Non è servito un tentativo disperato, in ospedale, per cercare di salvare Giovanni Di Vito. L’uomo di 28 anni si è spento a causa di una coltellata inferta nel petto.

La polizia adesso è al vaglio delle immagini di videosorveglianza della zona, per accertare la dinamica dei fatti. La moglie della vittima è stata ascoltata, così come vari testimoni della rissa.

Nella notte il presunto responsabile dell’omicidio è stato rintracciato ad Andria: è un uomo di 50 anni, residente nella città pugliese. L’uomo è stato trovato alla guida della sua auto, una Mercedes.

Aggiornamento ore 11.00