Ardea, alla domus Danae le Stelle nascenti della lirica

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Ardea continua a vivere una fiorente stagione artistica e musicale grazie alle iniziative organizzate dal Centro di Cultura domus Danae, sotto la direzione artistica del maestro Dario Volante. “La gente inizia a seguirci con molta attenzione, segnandosi ogni appuntamento sull’agenda e questa è la dimostrazione che tra di noi c’è un grande desiderio di cultura e che il grande lavoro fatto in questi anni comincia a dare i suoi frutti. Fino ad oggi, per soddisfare questo desiderio eravamo costretti ad andare a Roma, cosa non facile quando si è anziani o si hanno impegni di lavoro o di famiglia. Il nostro progetto, nel suo piccolo, sta facendo una rivoluzione: Ardea sta iniziando ad offrire eventi di arte e musica colta come una qualsiasi grande città.”

    La stagione autunnale del centro di cultura domus Danae è iniziata il giorno 11 novembre con un bellissimo concerto lirico dal titolo “Le stelle nascenti della lirica”, presentato da Federico Biserna. Durante il concerto si sono esibiti alcuni giovani cantanti, invitati dalla celebre mezzosoprano Elisabetta Fiorillo, vincitrice del premio “Oscar della lirica” 2013, il riconoscimento più prestigioso per un cantante lirico. In una sala concerti della Domus Danae stracolma di gente, queste giovani promesse della lirica italiana e internazionale si sono alternate sul palco, interpretando alcuni brani lirici, tutti applauditissimi. La scaletta del concerto ha offerto al pubblico brani di diverso tenore: dalla drammaticità della Cavalleria Rusticana e di Puccini, all’effervescenza del Candid di Bernstein fino alla dolcezza del duo Lakme. “Assistere a questo concerto è stata un’esperienza bellissima. Questi cantanti, certamente giovani ma molto preparati, non solo hanno saputo interpretare vocalmente i brani con cui si presentavano, ma hanno dato spazio al recitativo, si sono calati nel personaggio da loro interpretato, riuscendo così ad emozionare il pubblico.” Questo il commento di Dario Volante che aggiunge: “per me è stato un grande onore dare spazio a questi giovani cantanti e soprattutto offrire alla mia cittadinanza un concerto così bello. Ho ricevuto molti ringraziamenti, che per me sono una grande spinta a proseguire in questo lavoro”