Home STRANO MA VERO Asteroide sulla Terra oggi 9 Settembre 2019: chi è, cosa succede sul...

Asteroide sulla Terra oggi 9 Settembre 2019: chi è, cosa succede sul pianeta, rischi impatto e posizione NASA

Ultimo aggiornamento 10:09
Computer generated simulation shows an asteroid striking thre Earth in Mexico's Yucatan peninsula aropund 150 million years ago.The extinction of the dinosaurs 65 million years ago can be traced to a collision between two monster rocks in the asteroid belt nearly 100 million years earlier, scientists report 05 September 2007. TO GO WITH AFP STORY-Traced: The asteroid breakup that wiped out the dinosaurs by Richard Ingham AFP PHOTO RESTRICTED TO EDITORIAL USE/NO SALES/NO INTERNET/ NO ARCHIVES

Appassionati di scienza, di spazio e di misteri, attenzione. Oggi è un giorno importante e, per certi e più versi, uno di quelli in cui è necessario stare col naso all’insù. Perchè?

E’ presto detto: sta per arrivare oggi sulla Terra in questo 9 settembre 2019 segnato di grande interesse scientifico e mediatico, un asteroide che è stato al centro dell’attenzione degli scienziati.

Ma che cosa succederà? Cosa implica per la Terra? Qual è questo asteroide e quali conseguenze si prevedono per il pianeta? E’ presto detto.

Asteroide sulla Terra oggi 9 Settembre 2019: chi è, cosa succede sul pianeta: conseguenze dell’arrivo di QV89

Il nome dell’asteroide è QV89 ed è, tra i tanti, uno degli asteroidi più studiati (insieme ad Apophis) dagli scienziati.

E sì, arriva proprio oggi. Ebbene, ecco l’asteroide sulla Terra, Ma quanto è pericoloso?

Gli scienziati della NASA hanno effettuato studi molto approfonditi sull’asteroide QV89 (così come sul suo fratello maggiore Apophis): ebbene, il suo viaggio iniziale sarà il 9 di Settembre 2019 e poi si ripeterà, a seguire, negli anni 2032, 2045 e 2062.

Rispetto alle primissime proiezioni e studi, però, possiamo tirare un sospiro di sollievo: non sarà affatto un pericolo per il Pianeta Terra perché l’asteroide viaggerà su per giù a 6.4 milioni di chilometri di distanza e le probabilità di impatto con il Pianeta saranno di 1 su 7000.

Tuttavia, è bene monitorare possibili oscillazioni. In queste ore l’allerta è comunque altra tra gli esperi.

Questa tranquillità non vale per l’altro asteroide, l’Apophis; come spiega la NASA e anche l’ESA a differenza del suo fratello minore che non desta paura di sorta, l’asteroide ha in programma due viaggi nel tempo e minaccia.

Il primo viaggio nel 2029 e l’altro nel 2068: gli scienziati stanno studiando orbita e traiettoria e idee per proteggere il Pianeta Terra perché questa potrebbe essere una reale minaccia; secondo le analisi effettuate, l’asteroide viaggerà a circa 31000 chilometri di distanza e molti sono gli scienziati che sono già a lavoro investendo cifre rilevanti per trovare una soluzione efficace e proteggere così il Pianeta.