Home NOTIZIE LOCALI Atletica, allenamenti pre gara e staffetta: ecco le novità della “Acea Run...

Atletica, allenamenti pre gara e staffetta: ecco le novità della “Acea Run Rome The Marathon”

Ultimo aggiornamento 13:54

Dai Fori Imperiari a San Pietro fino al Foro Italico per tornare al Colosseo. E’ in sintesi il percorso, 42,195 km, che domenica 29 marzo 2020, i partecipanti alla Run Rome The Marathon potranno calpestare.

A presentare oggi l’evento “Acea Run Rome The Marathon” all’auditorium dell’Ara Pacis c’erano la sindaca di Roma Virginia Raggi, l’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia, Michaela Castelli, Presidente Acea, Alessandro Giacomini, Managing Director Infront Italy, Daniele Quinzi, Direttore Marketing Corriere dello Sport Stadio, Enrico Castrucci, Presidente Italia Marathon Club.

“Quest’anno la maratona si rinnova. Abbiamo lavorato molto sul nuovo bando – ha esordito la sindaca di Roma Virginia Raggi – per far sì che la maratona storica di Roma abbia una vocazione sempre più internazionale. Questo perché la maratona di Roma corre nel percorso più bello del mondo. Sarà una festa di tutti e per tutti”.

Novità staffetta

Domenica 29 marzo 2020 per la prima volta a Roma grazie alla staffetta Run4Rome Relay, tutti potranno correre la maratona, basterà unirsi in un team da 4 persone e sognare il traguardo sui Fori Imperiali. Circa 10 km per ogni componente della squadra, l’unione che fa la forza, anche i neofiti o tutti coloro che amano correre distanze meno impegnative della 42 km possono così recitare da protagonisti.

Expo-Village

Situato al Ragusa Off, location nata dal recupero degli immobili Atac di maggior prestigio, l’Expo-Village Acea Run Rome The Marathon sarà per due giorni, venerdì 28 e sabato 29 marzo, la casa dei runner e di tutti i partecipanti. Un’area di 4mila mq, previsto un passaggio di oltre 30mila persone e tante attività quali convegni, presentazioni, oltre al ritiro pettorali e pacco gara.

Il Pantheon per medaglia

La medaglia è il simbolo della vittoria, il premio della fatica del maratoneta che ha corso per 42,195 km, e sarà custodita nelle case di tutto il mondo dei partecipanti. La medaglia creata per l’occasione è legata a uno dei simboli più conosciuti e iconici della città eterna. La forma circolare perfetta ha permesso di elaborare una creatività che fosse in grado di rendere omaggio a uno dei monumenti più importanti della città eterna: il Pantheon. Eterno, quasi magico, grazie alla leggenda legata alla sua cupola, e ricco di valori positivi poiché fu costruito in onore di tutti gli Dei. La sua storia rievoca l’eccellenza e per questo rappresenta il perfetto simbolo da donare a tutti i maratoneti che lasceranno un segno a Roma.

Il programma degli allenamenti

18 gli incontri previsti con Acea Run Rome The Marathon Get Ready, da dicembre fino al giorno della maratona. Eventi che accompagneranno i runner romani, gratuiti e per tutti, sia per chi è un neofita e ha poca esperienza con la corsa, sia per chi ha già corso tante maratone. Momenti di festa, di gioia, di musica grazie a Radio Globo, condivisione di allenamenti e tanti nuovi amici e consigli grazie a due testimonial romani che sono due grandi campioni. Lei è Franca Fiacconi, vincitrice della Maratona di Roma 1998 e unica donna italiana ad aver trionfato sulle strade della New York City Marathon, lui è Giorgio Calcaterra, tre volte campione del mondo di ultramaratona 100 km e tante volte finisher della maratona a Roma sotto il Colosseo. A guidare “Acea Run Rome The Marathon Get Ready” tre validi coach professionisti: Andrea Giocondi, Diego Camilli e Isabella Calidonna. Training che si terranno sia in quattro dei circoli sportivi più esclusivi della Capitale, sia nelle quattro zone principali di Roma come il primo, quello d’apertura a Ponte Milvio, poi vi sarà Villa Borghese, Ostia, Roma Sud e Centocelle. Vi saranno anche due eventi ArcheoRunning, corse-camminate per il centro storico accompagnati dalla guida turistica Isabella Calidonna.

La Stracittadina

Sabato 28 marzo 2020 si correrà la Fun Run, la Stracittadina abbinata alla Run Rome The Marathon: 4,5 km nel centro storico di Roma dai Fori Imperiali al Vittoriano, da piazza Venezia, al Circo Massimo. Si tratta di una corsa non competitiva ad accesso libero, senza bisogno di alcun certificato medico agonistico o tesseramento federale, nata per divertire e divertirsi, per rendere grande, ancora più grande, Roma e la sua maratona. Negli anni scorsi il record è stato di 80 mila presenze: la Stracittadina più partecipata al mondo.