Home SPETTACOLO GOSSIP Beautiful anticipazioni puntata 23 Luglio 2019: arriva il matrimonio tanto discusso

Beautiful anticipazioni puntata 23 Luglio 2019: arriva il matrimonio tanto discusso

Ultimo aggiornamento 13:00

Nuova settimana di grande attesa per Beautiful. Dopo i pirotecnici momenti della settimana scorsa, ecco i nuovi appuntamenti che, come sempre, andranno in onda su Canale 5 intorno alle 13,40 dal Lunedì al Venerdì.

Ebbene, cosa c’è da aspettarsi nella puntata di domani? Dopo le premesse delle emozioni dell’episodio di oggi, in onda proprio in questi minuti sulla rete ammiraglia Mediaset, ecco le anticipazioni dell’episodio di domani.

Beautiful anticipazioni puntata 23 Luglio 2019: ecco cosa succede nell’episodio di domani. Thorne e Katie verso le nozze

Tutto verte intorno alla cerimonia che unirà in matrimonio Thorne e Katie. Nella puntata di Beautiful di martedì 23 luglio 2019 siamo in dirittura di arrivo per i due.

Intanto Justin dà il consiglio anche a Bill di prendere moglie, dal momento che la nuova situazione familiare di Katie la avvantaggerà agli occhi del giudice.

A fiancheggiare la sposa, ci sono le sorelle Donna e Brooke, che cerca di persuaderla a non arrivare in tribunale con Bill.

Ci sono anche i nipoti Hope e Bridget. Assente, ed è una assenza pesante, la figlia di Ridge, Steffy.

Beautiful anticipazioni puntata 23 Luglio 2019: verso il matrimonio

Il colloquio con Brooke, convince Bill sulla vittoria della causa: il giudice si renderà conto che Katie avanza troppe pretese e non offre garanzie per educare il figlio.

Justin, però, non è così certo: teme piuttosto che il matrimonio fra Thorne e Katie offrirà alla Logan vantaggio Dovrebbe prendere moglie, forse? Il pensiero va a Alison…

Beautiful anticipazioni puntata 23 Luglio 2019: ci siamo per le nozze

Arriva il giorno delle nozze di Katie con Thorne, e la Logan è emozionata. Accanto a lei Brooke e Donna, e le nipoti Hope e Bridget.

Sposare Thorne significa garantire stabilità al bambino, e se Bill dovesse decidere di comportarsi da padre lei certo non si opporrebbe ad un suo contatto con suo figlio.