BEFFATO VETTEL, TAGLIANDO IL TRAGUARDO RUSSO DI SOCHI DAVANTI ALLE DUE FERRARI, IL FILANDESE BOTTAS VINCE IL PRIMO GP DELLA SUA CARRIERA. QUARTO POSTO PER HAMILTON

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Photo4_s.r.l._856815.jpg (680×453)

    E’ il suo primo Gran Premio in carriera, quello vinto da Valterri Bottas in Russia, sul circuito di Sochi. Una gara perfetta, dopo aver passato al via la rossa di Vettel, il finlandese della Mercedes è andato dritto fino alla fine staccando il tedesco in Ferrari di un secondo e qualche decimo. A consolare il team di Maranello, il terso posto ‘dell’altro finlandese’, Kimi Raikkonen. Quarto posto per l’altra freccia d’argento dell’inglese Lewis Hamilton che si è lasciato alle spalle l’olandese della Red Bull Max Verstappen e le due Force India del messicano Sergio Perez e del francese Esteban Ocon. Dicevamo della partenza. Qui probabilmente Vettel ha esitato quel tanto in più, regalando a Bottas lo sprint giusto che, dalla terza posizione in griglia, è riuscito a scavalcare le due Ferrari alla prima curva portandosi al comando. L’unica opportunità concessa alla Ferrari di Vettel (che nelle accelerazioni sembra aver sofferto gli stacchi della Mercedes), il 27° giro quando il finlandese ha effettuato il cambio gomme. Tuttavia, sette giri dopo, quando lo stop è toccato a Vettel, la rapidità dei meccanici ha fatto la differenza penalizzando ulteriormente la già compromessa gara della Ferrari. Con 4 secondi da recuperare Vettel ha dato l’anima per tentare l’impresa ma, complici anche i doppiaggi, il testa a testa tra i due non è mai arrivato. A completare la top ten il tedesco della Renault Nico Hulkenberg, il brasiliano della Williams Felipe Massa e lo spagnolo della Toro Rosso Carlos Sainz.Con la seconda piazza odierna Vettel allunga in vetta alla classifica iridata. Il 29enne di Heppenhein guida con 86 punti, seguito da Hamilton a 73, da Bottas a 63 e da Raikkonen a 49.

    M.