Home SPORT CALCIO Biraghi, bufera social sui parastinchi che per alcuni tifosi ricordano il fascismo

Biraghi, bufera social sui parastinchi che per alcuni tifosi ricordano il fascismo

Ultimo aggiornamento 12:21

L’Inter perde con il Barcellona e dice addio alla Champions. Basterebbe questo per rendere infuocata una serata su Twitter a furia di hashtag contro questo o quel giocatore. La bufera social si è abbattuta come previsto sui nerazzurri, ma in particolar modo su alcuni giocatori rei, secondo qualche tifoso, di non aver dato il massimo contro Suarez e compagni.

Tra questi c’è anche Cristiano Biraghi, autore di una prova non troppo convincente che ha attirato su di sé le ire social di alcuni tifosi. A peggiorare la situazione ci ha pensato un’inquadratura che ha immortalato Biraghi intento a sistemarsi i calzettoni scoprendo anche i parastinchi, neri con tricolore e elmo legionario, sui quali sono apparse evidenti frasi in latino ricorrenti durante il periodo fascista.

Parastinchi e bufera social, la notte no di Biraghi

Un’immagine che ha scatenato i commenti dei tifosi e degli appassionati di calcio che hanno detto la loro, a volte in maniera molto veemente, attraverso i social network. “Biraghi gioca coi parastinchi guai ai vinti. Inter a baita. Vendete ‘sto pagliaccio”, scrive qualcuno sulla scia della ripresa che ha scatenato la bufera.

Qualcuno se la prende con la sua brutta prestazione, altri lo difendono, altri ancora non lo vorrebbero più a Firenze. L’eliminazione dell’Inter ha probabilmente acuito le rimostranze nei confronti dei parastinchi di Biraghi, che ora dovrà impegnarsi il doppio per riconquistare la stima dei tifosi nerazzurri.