Home ATTUALITÀ Bonus affitto, credito d’imposta fino a dicembre: tax credit dal 30 al...

Bonus affitto, credito d’imposta fino a dicembre: tax credit dal 30 al 50%

Ultimo aggiornamento 11:44

Bonus affitto, credito d’imposta fino a dicembre 2020: la legge di conversione del decreto agosto approvata in Senato ha prorogato l’agevolazione, ma in riferimento appena per le strutture turistiche e ricettive. E intanto cresce la misura del tax credit nel caso di affitto d’azienda: dal 30 al 50%. Ecco tutte le specifiche.

Bonus affitto, credito d’imposta fino a dicembre: le novità nel decreto agosto

Il credito d’imposta per i canoni di locazione viene prorogato fino al mese di dicembre 2020 per le strutture turistico ricettive. La novità rientra nelle modifiche apportate in sede di conversione del decreto agosto e approvate in Senato il 6 ottobre 2020. Il bonus cresce poi al 50% per i contratti di affitto d’azienda, rispetto al 30% previsto in una fase iniziale.

Lo scopo è sostenere uno dei settori più danneggiati dalla crisi causata dal Covid-19. Tra le misure previste per il settore turistico, anche la chance di utilizzo del bonus vacanze anche tramite portali online di intermediazione, agenzie viaggio e tour operator.

Nel dettaglio, per le strutture turistico-ricettive, il credito d’imposta del 60% è fino al 31 dicembre 2020. Per la generalità delle partite IVA, il bonus sugli affitti è riconosciuto per i canoni di locazione relativi ai mesi di marzo, aprile, maggio e giugno. Per le strutture turistico ricettive, il credito d’imposta spettante in caso di affitto d’azienda sale al 50%, in luogo del 30% previsto per la generalità delle partite IVA.

Non mutano i requisiti per l’accesso al bonus sugli affitti. Sarà doveroso non superare i 5 milioni di euro di ricavi o compensi relativi al 2019, ed aver subito una riduzione di fatturato o corrispettivi pari almeno al 50% rispetto allo stesso mese del periodo d’imposta precedente.