Home ATTUALITÀ Bonus figli fino a 18 anni: assegno universale cos’è, a chi spetta,...

Bonus figli fino a 18 anni: assegno universale cos’è, a chi spetta, requisiti, e come funziona, importo, Isee, limiti età

Ultimo aggiornamento 11:13

Quando, in questi giorni si sente parlare sempre di più di bonus figli fino all’età classica di 18 anni molto spesso si è andati incontro al ginepraio della confusione. In che cosa consiste questo bonus per l’esattezza?

Il Bonus figli fino ai 18 anni cos’è e come funziona? E in particolare poi, a chi spetta? Proviamo a fare un pò di chiarezza.

Assegno universale bonus figli a carico, a quanto ammonta, requisiti ISEE e età, come fare

Indicata come una delle misure volte a sostenere i genitori e le famiglie, e soprattutto in questa particolare fase storica come deterrente sociale verso la povertà, la difficile accessibilità in alcuni casi alle sorgenti educative e per contrastare la denatalità, valorizzare la crescita dei bambini e investire sui giovani, si è pensato di lavorare intorno al bonus figli fino a 18 anni chiamato assegno universale.

Leggi anche: Calendario pagamenti giugno 2020: Reddito di cittadinanza, bonus bebè, bonus Renzi Naspi, ecco quando e come

L’assegno universale è, nella pratica, una versione aggiornata e semplificata di tutte le misure di sostegno economico per i genitori con figli a carico. Già con la Legge di Bilancio 2020 si era parlato di una riordinata in tal senso.

aggiornamento ore 2.11

Il nuovo bonus figli fino ai 18 anni sarà corrisposto in forma mensile a partire dal settimo mese di gravidanza e fino al 18esimo anno di età per ogni figlio. Per i figli disabili il limite dei 18 anni viene superato.

Leggi anche: Bonus bebè, bonus asilo, bonus allattamento: Manovra 2020-2023, ecco i vantaggi per la famiglia: detrazioni, sgravi, modulistica e tempi

Si tratta di una erogazione in denaro o di un credito d’imposta da utilizzare per le famiglie. Per i figli successivi al secondo, l’importo dell’assegno viene maggiorato del 20%, così come avviene anche per i figli disabili.

La cifra dell’assegno universale sarà valutata in base all’Isee ma anche all’età dei figli a carico.

Leggi anche: Bonus figli fino ai 14 anni: requisiti, importo e regole del decreto aprile 2020 Coronavirus

aggiornamento ore 7,45

Assegno universale come funziona

Per comprendere come funziona l’assegno universale si si basa sui principi e ai criteri fissati dal Family Act e sui quali il governo si dovrà basare per adottare la nuova riforma:

  1. l’assegno universale spetterà alle famiglie con figlie e figli a carico;
  2. l’importo minimo dell’assegno universale per i figli stabilito per tutti i nuclei familiari con uno o più minori, cui viene aggiunta una quota ulteriore e variabile determinata per scaglioni dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE);
  3. alle famiglie beneficiarie spetterà un importo mensile sotto forma di denaro o credito da usata in compensazione dei debiti d’imposta;
  4. l’importo spetterà per ogni figlia o figlio, fino ai diciotto anni di età;
  5. in caso di figlia o figlio successivo al secondo, l’importo dell’assegno universale è maggiorato del 20%;
  6. l’assegno sarà riconosciuto a partire dal settimo mese di gravidanza;
  7. il bonus figli non concorrerà alla formazione del reddito complessivo;
  8. l’importo dell’assegno sarà in base al’età dei figli a carico;
  9. per ciascun figlia o figlio con disabilità non ci saranno limiti di età e sarà aumentato.
aggiornamento ore 11,11