Home ATTUALITÀ Bonus Pc e tablet, come funziona e come richiederlo

    Bonus Pc e tablet, come funziona e come richiederlo

    Ultimo aggiornamento 10:41
    CONCORSO STRAORDINARIO DOCENTI ALL' ISTITUTO GIANNI RODARI DI ROMA CONCORSI SELEZIONE SELEZIONI INSEGNAMENTO INSEGNANTE INSEGNANTI DOCENTE POSTAZIONE POSTAZIONI CANDIDATO CANDIDATI SEGNALETICA ORIZZONTALE DISTANZA DI SICUREZZA DISTANZIAMENTO SOCIALE BANCO BANCHI AULA CLASSE COMPUTER PORTATILE PORTATILI PC LAPTOP MONITOR PROVA SCRITTA DELLA PROCEDURA STRAORDINARIA

    Da oggi lunedì 9 novembre è possibile richiedere il cosiddetto Bonus Pc e tablet, un contributo che permette di esercitare uno sconto fino ad un massimo di 500 euro per il canone internet e per dispositivi elettronici utili alla navigazione web. A differenza del Bonus bicicletta però, non è possibile richiedere un voucher per l’acquisto di un Pc o un altro dispositivo.

    Vediamo quindi come funziona il nuovo Bonus Pc. Prima cosa da sapere: il bonus è destinato a famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro. Inoltre per richiedere il Bonus è necessario sottoscrivere un contratto di abbonamento di almeno un anno con uno degli operatori che ha aderito all’iniziativa.

    Chi richiede il bonus deve quindi mettersi direttamente in contatto con l’operatore in questione. La lista di quelli che aderiscono all’iniziativa è consultabile sui siti www.infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it. Il voucher, del valore massimo di 500 euro, sarà così suddiviso dall’operatore: tra i 200 e 400 euro destinati all’attivazione di un contratto di servizi di connettività per una durata minima di 12 mesi.

    Tra i 200 e i 3o0 euro saranno invece destinati all’acquisto di Pc o altri dispositivi elettronici. Per avanzare la richiesta di Bonus è necessario fornire il documento d’identità e il codice fiscale.