Home ATTUALITÀ Bonus vacanze in Sicilia, le strutture che lo accettano: come cercarle

    Bonus vacanze in Sicilia, le strutture che lo accettano: come cercarle

    Ultimo aggiornamento 10:09

    Le ferie si avvicinano, è tempo di vacanze. Sì, ma dove? L’emergenza sanitaria impone di non spostarsi troppo, la soluzione è quindi l’Italia. Una volta assodato questo bisogna capire se le finanze permettono un viaggio in un momento in cui l’economia del paese va a picco e molti italiani hanno accusato il colpo del lockdown.

    Per questo il governo ha deciso di concedere degli incentivi sottoforma di bonus per permettere agli italiani di risparmiare qualcosa sulle vacanze rigorosamente italiane. Nasce con questo intento il Bonus vacanze 2020, un contributo economico di 500 euro al massimo da distribuire tra le famiglie che ne hanno diritto e ne hanno fatto richiesta.

    Sicilia, come andarci col bonus vacanze

    Il Bonus vacanze è accessibile a tutte le famiglie che hanno un Isee non superiore a 40.000 euro. L’importa si basa sul numero dei componenti del nucleo famigliare: più di tre persone possono usufruire di 500 euro, due persone di 300 e 150 euro infine per i singoli. Una volta ottenuto non rimane quindi che spenderlo. Ma come?

    La brutta notizia è che non tutte le strutture accettano il bonus vacanze, anzi, pare che siano poche a farlo. Il motivo? Il bisogno di liquidità, mentre il bonus per hotel e alberghi si trasforma in detrazioni fiscali. Per capire quindi quali siano le strutture aderenti all’iniziativa è necessario andare sul sito di italyhotels.it, inserire la Regione di destinazione e le date.

    La Sicilia, si sa, è una delle mete più ambite per le vacanze italiane. Si può quindi fare una prova per capire se ci siano hotel, alberghi o villaggi che accettano il nuovo bonus vacanze. Per farlo è necessario selezionare su hitalyhotels.it la regione Sicilia come destinazione, impostare le date e vedere cosa esce. Una volta fatto questo basterà contattare la struttura e il gioco è fatto.