Campidoglio, la cultura a Roma nelle Biblioteche

    Ultimo aggiornamento 00:00

    La cultura torna (o sarebbe meglio dire continua ad essere) uno dei perni portanti della città di Roma. E Roma risponde abbracciano nuovi percorsi virtuosi per valorizzare la sua cultura.
    Un connubio, quello tra Roma e la cultura, che non è mai destinato a tramontare.
     Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di eventi culturali, incontri, mostre, e attività per bambini e adulti. Eccone alcuni esempi er la settimana dal 3 al 9 dicembre nelle Biblioteche e nei Municipi. Questi alcuni dei municipi che aderiranno alla preziosa iniziativa, sempre in considerazione del fatto che gli eventi, programmati nel tempo, sono scanditi da orari e da una preziosa e lungimirante pianificazione preventiva.
     
    Municipio I. Nell’ambito degli incontri Più libri più liberi alla Biblioteca Casa delle Letterature, in piazza dell’Orologio 3, l’8 dicembre incontro con Joe Landsdale scrittore statunitense, autore di romanzi, racconti, fumetti e fantascienza oltre che di testi per la televisione e di sceneggiature per il cinema. Con libreria Altroquando e Perrone editore. 

    Municipio II. Alla Biblioteca Europea, via Savoia 15, il 6 dicembre presentazione del libro di Daniela Vellutino L’italiano istituzionale per la comunicazione pubblica, insieme all’autrice intervengono Flavia Marzano, Assessora a Roma Semplice e Maria Emanuela Piemontese, professoressa ordinaria di Didattica delle Lingue Moderne, Sapienza Università di Roma, Emilio Simonetti, Dirigente del Servizio per la Comunicazione Istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica.

    Municipio V. Al Nuovo Cinema Aquila dal 3 al 5 dicembre in programmazione Isabelle di Mirko Locatelli, Se son rose di e con Leonardo Pieraccioni, Ovunque proteggimi alla presenza del regista Bonifacio Angius e del fantastico per famiglie Animali fantastici – i crimini di Grindelwald di David Yates. Il 5 dicembre in occasione della proiezione del documentario Funerapolis: a suburban portrait sarà presente l’autore Alessandro Redaelli. Il 6 dicembre in occasione della prima del mistery Seguimi, il regista Claudio Sestieri incontrerà il pubblico. Dal 6 al 9 dicembre in programmazione il film drammatico Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis. Domenica 2 dicembre alle 10.30 campagna urbana, città giardino e utopie moderniste Passeggiata alla scoperta del patrimonio urbano e paesaggistico, negli angoli segreti del Comprensorio Casilino con partenza da via Policastro 24, a cura dell’Associazione Ecomuseo Casilino.