Home POLITICA Caos Prescrizione, Renzi: “non molliamo”, risposta alle parole di Conte

Caos Prescrizione, Renzi: “non molliamo”, risposta alle parole di Conte

Ultimo aggiornamento 19:51

Sul tema della Prescrizione Renzi è chiaro: “non molliamo“, dice il leader di Italia Viva e ex premier PD. Le sue parole, diffuse tramite Facebook, permettono di fare il punto su una situazione a dir poco tesa tra i renziani e il governo Conte.

“La posizione del Lodo Conte è incostituzionale secondo i principali esperti. Cercheremo di cambiarla in Parlamento prima che venga bocciata dalla Corte Costituzionale come già avvenuto in settimana alla Legge Bonafede”. Queste le parole di Matteo Renzi su facebook, laddove l’ex leader del Pd afferma che “questa per noi è una battaglia culturale.”

E ancora, entrando nel merito: “Non molleremo di un solo centimetro. Il Pd ha scelto di seguire i grillini, noi abbiamo scelto di seguire le persone competenti: avvocati, magistrati, esperti della materia”.

Caos Prescrizione, Renzi: “non molliamo”. Dura risposta al premier

Se il Premier vuole cacciarci, faccia pure: è un suo diritto! E Conte è il massimo esperto nel cambiare maggioranze. Se invece vogliono noi, devono prendersi anche le nostre idee. Alleati, non sudditi. Trovo il tono di Conte sbagliato, ma ai falli da dietro del premier rispondiamo senza commettere falli di reazione”.

Così ha tuonato Matteo Renzi su fb. Del resto, non è il solo che in queste ore sta aspramente criticando il governo. In particolare lo ha fatto la Meloni.

“Governo alle battute finali. Il loro profondo amore per la poltrona è l’unica cosa che li tiene ancora insieme. Basta giocare sulla pelle degli italiani: elezioni subito per dare all’Italia un governo in grado di far ripartire questa Nazione. Non impedirete ai cittadini di esercitare la loro sovranità ancora a lungo”.

Queste le parole con cui, sempre su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni si è espressa.