Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Capodanno senza botti a Roma: la Raggi firma l’ordinanza

Capodanno senza botti a Roma: la Raggi firma l’ordinanza

Ultimo aggiornamento 18:48

“L’incolumità dei cittadini e la loro sicurezza viene prima di tutto. Soprattutto quella dei minori. Inoltre i botti e le esplosioni rischiano di provocare incendi incontrollati, danni al patrimonio storico ed archeologico di Roma Capitale ed hanno anche effetti negativi sugli animali domestici. Auguro a tutti di festeggiare l’arrivo del nuovo anno in serenità e all’insegna del divertimento”.
Finalmente, con il consueto ritardo in fatto di ordinanze, poco fa dal Campidoglio la sindaca Virginia Raggi ha ufficializzato l’atteso divieto che dalle 00:01 di domani (31 dicembre), alle ore 24:00 del 6 gennaio 2020, non consentirà ai cittadini l’uso fuochi d’artificio, botti, petardi, razzi e altri materiali esplodenti.

I bambini possono ‘scintillare’ con le bacchette

Altresì, va segnalato, sono escluse dal divieto fontane per torte, bacchette scintillanti, bengala,, trottole, e girandole luminose
Ricordiamo che quanti violeranno tali disposizioni – oltre al sequestro amministrativo del materiale esplodente – andranno incontro a sanzioni fino a 500 euro.
Da notare inoltre che, oltre ad evitare forti stress agli animali domestici, il provvedimento pone anche l’accento sull’accensione dei fuochi pirotecnici i quali, oltretutto aggravano anche l’incremento delle emissioni di inquinanti nell’ambiente, andando così a contrastare i provvedimenti adottati da Roma Capitale, in fatto di riduzione delle emissioni di polveri sottili PM10 e biossido di azoto.
L’ordinanza è ovviamente estesa a tutto il territorio di Roma Capitale.
Max