Card per Musei: funzionamento tecnico

    Ultimo aggiornamento 00:00

    La card per poter entrare nei musei di Roma che potrà essere regalata è già diventato uno dei temi più discussi dagli appassionati di genere della Capitale.
    L’ingresso nei musei del resto è a Roma uno dei clou culturali e l’utilizzo della card renderà l’accesso molto più agevole e suggestivo. Come funziona?
    Il beneficiario della GIFT card dovrà poi attivare la carta recandosi in una delle biglietterie dei Musei in Comune o nei Tourist Infopoint – con documento di riconoscimento valido e con un certificato che attesti il possesso del requisito – e compilando l’apposito il Modulo Richiesta Dati Titolari Mic Card. Solo al momento dell’attivazione partiranno i 12 mesi di validità con la possibilità di accedere illimitatamente nei Musei in Comune (Musei Capitolini, alla Centrale Montemartini, ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, al Museo di Roma in Palazzo Braschi, al Museo di Roma in Trastevere, ai Musei di Villa Torlonia:Casino dei Principi / Casino Nobile / Casina delle Civette, al Museo dell’Ara Pacis, al Museo Civico di Zoologia e alla Galleria Comunale d’Arte Moderna) e nei siti storico artistici e archeologici della Sovrintendenza Capitolina – come il Foro di Cesare, il Ludus Magnuse il Fontanone del Gianicolo – aperti normalmente a gruppi e associazioni culturali esclusivamente su prenotazione allo 060608 (si paga solo il costo della visita guidata). Per l’ingresso al museo del Circo Massimo valgono le stesse regole salvo il sabato e la domenica quando sarà ad accesso gratuito e libero con la MIC, senza necessità di prenotazione.
    Gli spazi espositivi del noto e apprezzato Museo di Roma Palazzo Braschi e del Museo dell’Ara Pacis che hanno una bigliettazione separata non sono inclusi nel circuito della MIC. Eventuali visite guidate non incluse nel biglietto d’ingresso sono a pagamento.
    Si ricorda inoltre che con la MIC si può usufruire di uno sconto del 10% nelle caffetterie e nei bookshop dei musei. Tutte le informazioni suwww.museiincomuneroma.it e 060608.