Home POLITICA POLITICA ITALIANA Caso(a) Trenta: la procura militare ha aperto un fascicolo

Caso(a) Trenta: la procura militare ha aperto un fascicolo

Ultimo aggiornamento 19:05

Un appartamento ‘di servizio’ che gli spettava in qualità di ministro della Difesa che, nel frattempo, come la legge evidentemente contempla (non vogliamo certo credere ad una ‘forzatura’), è stato ‘riassegnato’ al marito in quanto militare e graduato. Fatto è che la questione della casa che l’ex ministro Elisabetta Trenta per tali motivi non vuol riconsegnare, sta tenendo banco da giorni, scatenando ovviamente le ire dei senza casa, e le interpretazioni dei giuristi. Se ne parla ovunque, addirittura sono stati intervistati i vicini di casa dell’ex ministro, al Pigneto, dove hanno tenuto a ribadire che ‘grazie alla presenza della scorta’ finalmente in quell’ara si stava tranquilli’. Tanto per dirne una, di come può essere letta questa cosa!
Ad ogni modo oggi la Procura militare romana ha reso noto di aver appositamente aperto un fascicolo – modello 45 – dove, senza ipotesi di reato od indagati, si da luogo ad un’indagine conoscitiva per raccogliere informazioni sul caso.
Max