Home CRONACA CRONACA ITALIANA Castel Giubileo, si accoltella alla pancia e incolpa figlio della ex: denunciato

Castel Giubileo, si accoltella alla pancia e incolpa figlio della ex: denunciato

E’ stato denunciato per simulazione di reato e calunnia, l’uomo di 60 anni soccorso ieri alle 17.40 circa in via Grottazzolina, a Castel Giubileo, Roma, per un accoltellamento alla pancia. Gli investigatori hanno scoperto che l’uomo si è colpito con un coltello da cucina per poi incolpare il figlio della ex compagna. E’ stato ricostruito infatti che il ragazzo, di 19 anni anni, in quelle ore si trovava altrove con la zia e i fratelli per fare shopping. L’uomo aveva inizialmente fornito alla Polizia intervenuta sul posto un’altra versione dei fatti: aveva detto che era stato aggredito per una rapina.