Home SPETTACOLO GOSSIP Chi è Sfera Ebbasta, nuovo giudice X Factor 2019: carriera e vita...

Chi è Sfera Ebbasta, nuovo giudice X Factor 2019: carriera e vita privata di Gionata Boschetti. Da Cinisello a Corinaldo, fno al talent di Sky

Sfera Ebbasta è il nuovo giudice di X Factor 2019. L’artista milanese prende idealmente il posto di Fedez su una delle poltrone televisivo-musicali più ambite che ci siano in Italia.

Lo si potrà vedere a partire da questa sera, intorno alle 21.00 su Sky Uno con la prima puntata di X Factor 13, l’edizione di X Factor del 2019.

Ma chi è, in effetti, Sfera Ebbasta? Da dove viene il suo successo e cosa c’è da sapere sul rapper italiano?

Chi è Sfera Ebbasta, nuovo giudice X Factor 2019: rap, carriera, polemiche, successo e vita privata

Sfera Ebbasta è lo pseudonimo del rapper italiano il cui vero nome è Gionata Boschetti.

Nato il 7 dicembre del 1992 a Sesto San Giovanni, provincia di Milano, il giovane rapper cresce a Cinisello Balsamo, sempre nell’hinterland meneghino e presto scopre la musica come suo humus.

Tra il 2011 e il 2012 decide di farne la propria attività caricando alcuni video che lo riprendono mentre canta su YouTube: tuttavia i video non ottengono successo.

Tuttavia, nel corso di una festa di Hip Hop Tv incontra Charlie Charles, grazie a cui forma il collettivo BHMG, acronimo di Billion Headz Money Gang.

Il 15 settembre del 2013 pubblica “Emergenza Mixtape Vol. 1“, mixtape che contiene diciotto brani distribuito dalla Whitefly Records in forma gratuita.

L’artista Sfera Ebbasta usa il simbolo del dollaro e quello dell’euro per identificare le sue iniziali: i simboli sono anche tatuati in volto, sulla sua tempia destra.

Nel novembre successivo, sempre con Charlie Charles, produce altri brani destinati a YouTube che gli procurano l’attenzione di alcune case discografiche.

Nella tarda primavera del 2015 il vero debutto con il disco “XDVR“, prima messo a disposizione gratuitamente per il download e poi pubblicato con Roccia Music, la casa discografica di Shablo e Marracash.

L’album conquista alcuni ambienti underground e lo fa emergere nel settore della musica trap, benché le tematiche discutibili dei testi, che parlano di attività criminali e di droghe come la marijuana e la codeina lo facciano diventare un simbolo controverso.

Nel gennaio del 2016 Sfera Ebbasta pubblica su YouTube “Blunt & Sprite”, e poco dopo partecipa alla realizzazione di un brano del rapper francese SCH, nel disco “Anarchie”.

A settembre esce sul mercato “Sfera Ebbasta“, primo album in studio del musicista di Cinisello, che viene distribuito dalla major Universal.

Il singolo “BRNBQ” viene certificato disco d’oro vendendo più di 25mila copie, e “Figli di papà” raggiunge il disco di platino con oltre 50mila copie.

Il disco entra in classifica anche in altri Stati europei e viene promosso tramite lo Sfera Ebbasta Tour, che precede l’uscita del singolo “Dexter”.

In seguito compone il brano “Bimbi”, e va ai Tim Mtv Awards 2017. Ai Wind Music Awards presenta l’inedito “Tran Tran“.

Sfera pubblica “Rockstar”, il suo secondo album in studio, il 19 gennaio del 2018.
Tutti gli undici brani del disco entrano tra le prime quindici posizioni della classifica dei singoli, e il rapper diventa il primo italiano a entrare nella top 100 della classifica mondiale di Spotify.

Sfera Ebbasta è, inoltre, uno dei più seguiti su Instagram.
A marzo 2018 l’artista fonda l’etichetta discografica BillionHeadz Music Group.

Poi, con Ghali compone il singolo “Peace & Love”. Con il giamaicano Ryssian realizza il singolo “Pablo”, a dicembre pubblica “Rockstar Popstar Edition”, una riedizione del suo ultimo disco che contiene il singolo “Happy Birthday“.

Intanto ha una breve relazione con la modella e influencer Taylor Mega. Nella stessa fase diviene noto al grande pubblico per un fatto di cronaca nera: in una discoteca di Corinaldo, in provincia di Ancona, in cui Sfera Ebbasta avrebbe dovuto esibirsi, un incidente provoca la morte di sei persone, tra cui cinque minorenni, e decine di feriti.

Sfera annulla i suoi concerti successivi in programma per il tour promozionale. Per i morti di Corinaldo si tatua sei stelle sulla testa.

Nel settembre 2019 inizia una nuova esperienza: è tra i giudici della nuova stagione di X Factor (edizione N° 13) in onda su Sky. Insieme a lui ci sono Mara Maionchi, Malika Ayane e Samuel Romano.