Home SPORT CALCIO Ciccio Caputo e il fantacalcio: “Mi sono comprato all’asta”

Ciccio Caputo e il fantacalcio: “Mi sono comprato all’asta”

Ultimo aggiornamento 11:30

Segna e fa il gesto della birra, anche perché la produce lui stesso. Ciccio Caputo è diventato ormai un idolo in Serie A e soprattutto al Fantacalcio. La ‘Caputo mania’ è esplosa l’anno scorso quando l’attaccante giocava ad Empoli, sta ancora infuocando i fantallenatori ora che Ciccio segna col Sassuolo.

In neroverde non ha perso il vizio del gol, anzi sta migliorando giornata dopo giornata. Nell’ultimo turno ha segnato una doppietta e sta scalando la classifica marcatori ancora una volta, dopo averlo fatto nella stagione passata che gli è valsa l’appellativo di ‘Ciccio Bomber’.

“Il fantacalcio un divertimento’

Con lui esultano i tifosi del Sassuolo ma soprattutto i fantallenatori, che lo considerano un idolo anche per il suo modo di fare, sempre alla mano e aperto al mondo del fantacalcio: “Il fantacalcio? Innanzitutto devo dire che lo faccio anch’io, è una cosa molto bella e molto simpatica – ha dettto in un’intervista rilasciata al sito ufficiale del Sassuolo – E mi sono comprato, assolutamente. Io il fantacalcio l’ho preso come un divertimento, lo faccio insieme ai miei amici di Altamura. Mi chiedono di farlo con loro ed è una cosa molto simpatica”.

Poi ha concluso: “Coi miei fantallenatori ormai si è creato questo feeling bellissimo. Ci tengo a dire che darò sempre il massimo e ringrazio tutti i fantallenatori che hanno creduto in me”.