Home SPETTACOLO CINEMA Clint Eastwood e l’incendio a Hollywood: gli studios vanno a fuoco ma...

Clint Eastwood e l’incendio a Hollywood: gli studios vanno a fuoco ma lui si rifiuta di evacuare

Ultimo aggiornamento 12:19

Nella vita di tutti i giorni è un po’ come siamo stati abitati a conoscerlo nei film che ha interpretato: forte, imperturbabile, fermo nelle proprie decisioni. I ruoli da duro deve esserseli portati con sé anche nella vita reale Clint Eastwood, che non si spaventa nemmeno di fronte ad un incendio.

Il leggendario regista e attore di 89 anni, infatti, si è reso protagonista di un singolare episodio che ha vista coinvolta anche la sua troupe. Mentre stava girando il suo ultimo film, Richard Jewell, Clint Eastwood ha deciso di rimanere all’interno degli studios nonostante l’incendio che ha colpito la zona di Hollywood e le continue richieste da parte della sicurezza di abbandonare l’impianto,

Clint Eastwood non scappa, il racconto del figlio

A rendere pubblica lòa vicenda è stato il figlio del regista, Scott Eastwood, che su Instagram ha scritto: “È successo un paio d’ore fa. La sicurezza ci ha intimato di evacuare lo studio. Ma il mio vecchio papà di 89 anni ha risposto: “No, noi stiamo bene, non ce ne andiamo, c’è del lavoro da finire”. A quel punto siamo entrati in sala missaggio e abbiamo visto tutti insieme il suo nuovo film, The Ballad of Richard Jewell. Come direbbe lui, bisogna tornare al lavoro e stare zitti. È una storia vera. È successo sabato”.

Clint Eastwood non scappa, potrebbe essere il titolo su un film dedicato al leggendario attore e regista, ma è quanto accaduto ieri all’uomo di 89 anni, che non si ferma di fronte a niente pur di perseguire il suo obiettivo, che in questo caso è la realizzazione del suo ultimo film.