Home POLITICA ECONOMIA Contante: dall’1 gennaio del 2022 il limite a mille euro

Contante: dall’1 gennaio del 2022 il limite a mille euro

Ultimo aggiornamento 13:11

Si è fatto un gran parlare in questi giorni della cosiddetta quota limite per il contante e, alla fine, come funziona? Vediamo cosa dice la bozza del decreto fiscale rispetto alle modifiche apportate.
Molto semplice: entro due anni si passerà dagli attuali 3mila euro ai mille.

Ma vediamo nello specifico il passaggio. Dall’1 gennaio 2020, fino al 31 dicembre del 2021 il tetto per l’utilizzo del contante sarà di 2mila euro. Quindi, a decorrere dal primo giorno del 2022, il limite si abbasserà a mille euro.
Certo lascia un po perplessi l’esiguità del contante rispetto al continuo aumento dei costi delle cose e della vita, considerando soprattutto che, da qui al 2022, complice il continuo rialzo dei costi, con mille euro acquisteremo a malapena una lavatrice…
Come ricorda poi l’agenzia di stampa AdnKronos: ‘La disposizione, si legge nella relazione tecnica, non produce nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, essendo peraltro assistita da una regime transitorio capace di neutralizzare qualsiasi effetto a regime’.
M.