Home SPETTACOLO TV Conto alla Rovescia, ecco il nuovo campione: è Pierluigi Tolardo. Come è...

Conto alla Rovescia, ecco il nuovo campione: è Pierluigi Tolardo. Come è andata ieri, quante risposte ha dato e qual era il montepremi

Ultimo aggiornamento 09:37
GERRY SCOTTI

Continua il cammino della campionessa del programma preserale di Canale 5 ovvero Conto alla Rovescia il gioco condotto da Gerry Scotti che ha preso il posto di un’altra nota avventura del noto conduttore, ovvero Caduta Libera. Come è andata nella giornata di ieri?

Nella puntata di ieri 26 Novembre 2019 a Conto alla Rovescia arriva un nuovo campione: si tratta di Pierluigi Tolardo, ed è di Novara. E’ arrivato alla manche del Time Out in scioltezza.

Lì, però, pur giocandosi un montepremi pari a 45,475 euro, dovendo dare venti risposte utili purtroppo, al gong dei tre minuti, ne ha date 19. Di conseguenza, per una sola risposta, non ha vinto il montepremi.

E in precedenza che cosa era successo nel game show?

Conto alla Rovescia, ecco il nuovo campione: è Pierluigi Tolardo. Subentra a Annalisa Carota

E’ presto detto. Già divenuta leader nella giornata di Domenica quando si è imposta come una nuova campionessa, la simpatica Annalisa Carota si è confermata al comando del game show.

Annalisa, membro dell’aeronautica militare dunque è ancora la campionessa del programma che conduce alla prima serata su Canale 5.

Aggiornamento ore 00,34

La militare di origini napoletane e residente a Pisa, Annalisa Carota, nella puntata di ieri è arrivata al Time out con un montepremi di 48,875 euro. Tuttavia, suo malgrado, pur confermandosi campionessa, non ha saputo rispondere a tutti i quesiti.

La donna ha indovinato 16 domande soltanto e per questo non ha incassato il bottino. Era già successo lo stesso in precedenza. Infatti, Annalisa domenica al Time Out, con un montepremi pari a 52.500 euro, non ha risposto in modo positivo a 16 domande, e dunque non ha saputo vincere la cifra suddetta.

E in precedenza, cosa era successo nel programma di Gerry Scotti? In pratica, Sabato sera c’era stata una nuova campionessa, chiamata Roberta, che di professione fa la pasticcera e vive e lavora a Udine. La donna, giunta al Time Out, non ha saputo accaparrarsi in montepremi in palio, pari a 54,450 euro per via si appena due risposte.

Quanto, invece, alla giornata di Venerdì, il pretendente campione in carica Massimo Parecchini si era imposto per la quinta volta come campione. Arrivato però anche lui al Time Out, non aveva saputo imporsi nel gioco finale perdendo così il montepremi in palio pari a 42,720 mila euro per due risposte mancanti, centrandone dunque solo diciotto su venti.

Di conseguenza, il suo livello di vittorie materiali si è fermato a 39,041, vinti in precedenza.

Dopo i fasti di Caduta Libera, che si è chiuso con il torneo dei campioni che ha visto trionfare Nicolò Scalfi, è arrivato sulla rete ammiraglia Mediaset un nuovo game nel preserale. Si tratta di Conto alla Rovescia. Nella ricerca di spazio vitale nella lotte del preserale, il nuovo format sgomita provando a lanciare nuovi campioni da game show. A imporsi era stato proprio lui, Massimo Parecchini.

Massimo Parecchini, campione 43enne del programma di Gerry Scotti, alla sua quarta serata da leader ha finalmente, per lui, trovato la forza di vincere: infatti, ha vinto proprio ieri la bellezza di oltre 30 mila euro, per la precisione 30.041 euro nella nota manche Time Out.

Era, in pratica, la fase in cui nelle sere precedenti il campione aveva toppato. Massimo, confermato campione, era infatti già arrivato alla manche del TIME OUT, giocandosi per esermpio nella sera precedente oltre 50 mila euro, ma per una sola risposta non data entro i tre minuti, ha perso il bottino.

Il programma dunque potrebbe essere a una svolta con la prima vera vincita da quando è iniziato. Intanto iniziano a partire le analisi i dati auditel del programma di Gerry Scotti. Che per esempio nella precedente puntata, come nella premiere, ha incassato il 20,33% pari a 4,2milioni circa di telespettatori, con quattro punti di distacco in meno rispetto a L’Eredità di Rai Uno.

Su Canale 5, dopo Pomeriggio Cinque, è arrivato infatti Conto alla rovescia, il nuovo quiz guidato da Gerry Scotti.
Il format del game vanta tra i creatori LeBron James. In linea di massima però ha una natura  “made in Italy”. La casa di produzione è la Dry Media, che produce tra le altre cose anche Alessandro Borghese 4 Ristoranti, ed è alla prima volta con un game show puro.

Nella seconda puntata della stagione appena partita di Conto alla rovescia Massimo, il campione già laureatosi leader ieri, si è confermato ed ha vinto il game nel gioco finale denominato Time out. Tuttavia, suo malgrado, per due risposte errate non vince nulla. Ci riproverà ancora.

aggiornamento ore 4.30

Conto alla rovescia: il regolamento, quando va in onda, dove vederlo

Ma in cosa consiste questo gioco? Ecco alcune indicazioni sul regolamento. Ad ogni puntata ci saranno cinque concorrenti che si sfideranno in varie manche: Passo o chiudo, Le eccezioni, Sembra ieri e I vasi comunicanti. A questi round si alterneranno i vari Conto alla rovescia, che danno il nome del game. Dietro un countdown gigante a scandire il tempo, come una bomba pronta ad esplodere… da non confondere col format israeliano Boom! In parole povere chi si ritroverà a tempo scaduto, come si suol dire, “col cerino in mano”, verrà eliminato. Sarà così finché non ne rimarrà soltanto uno che affronterà la fase finale, quella del Time Out.

Ecco che cosa prevede dunque il game. Il campione, per portarsi a casa il malloppo che può arrivare a oltre i 100 mila euro, entro tre minuti dovrà dare 20 risposte esatte. Ogni volta che risponderà correttamente a tre domande consecutive si fermerà il tempo. Potrà continuare la sua scalata senza l’assillo del countdown ma, al primo errore, il conto alla rovescia ripartirà inesorabile.
Riuscirà un game show, sulla carta, adrenalitico, a insidiare Insinna e L’Eredità? Agli ascolti l’ardua sentenza…

Molta attenzione hanno preso le tre ‘manches‘ si chiamano Passo e chiudo, Le Eccezioni e ‘Sembra ieri‘, permettono di accumulare un corposo montepremi.

Si tratta di manche nelle quali ogni risposta vale 5 mila euro, cifra che viene disputata da cinque concorrenti e un campione in carica.

Come detto, il campione della prima puntata, Massimo si è confermato. Nella serata del debutto, lunedì, è arrivato alla manche finale con 66,500 euro di montepremi. Nell’ultima fase, chiamata time out doveva dare 20 risposte esatte entro tre minuti.

Da regolamento, quando il campione ha dato tre risposte di fila, il tempo si è fermato: di conseguenza il campione ha provato a dare più risposte corrette possibili, perchè, da regolamento al primo errore ripartiva il countdown.

Complici gli errori dovuti alla fretta e la l’interpretazione di Gerry Scotti nella lettura, per una sola risposta il campione non ha portato a casa alcunché.

Aggiornamento ore 10.28