Home SPORT CALCIO Coppa Italia, la Juve va in finale. Scintille tra Conte e Agnelli

Coppa Italia, la Juve va in finale. Scintille tra Conte e Agnelli

CALCIO SPORT STAND INTER FOOTBALL CLUB SOCIETA' SPORTIVA COPPA ITALIA TIM

Dopo sei vittorie consecutive la Juve si ferma, ma esulta lo stesso. Perché lo 0-0 contro l’Inter vale il passaggio alla finale di Coppa Italia, la ventesima nella storia bianconera. “siamo stati molto bravi. L’Inter non ha quasi mai tirato e Handanovic è stato il miglior nerazzurro. È una finale che ci siamo meritati davanti a una grande squadra come l’Inter”, ha detto Pirlo nel post partita.

È stato pacato, ha abbassato i toni dopo i graffi sugli spalti. Le telecamere hanno ripreso una serie di insulti tra Conte e Agnelli. Un gestaccio dell’allenatore nerazzurro, che si giustifica dicendo di essere stato punzecchiato per tutta la partita. Poi il “cogl…e” di Agnelli nei confronti dell’ex bianconero, perché Conte lo avrebbe insultato all’intervallo.

La tensione tra Juve e Inter è sempre alta. Ieri è esplosa in un botta e risposta poco signorile. “La lite tra Agnelli e Conte? Non ho visto, sono entrato negli spogliatoi. Avevo altri pensieri”, ha spiegato Pirlo. Che incassa i complimenti e il paragono con Allegri: “Il parallelo mi fa piacere. E se devo vincere quello che ha vinto lui… Ogni partita è diversa, e noi la prepariamo in maniera differente. Ora ci riposiamo, poi cominceremo a preparare la gara di sabato (col Napoli, ndr). Non abbiamo ancora fatto niente, abbiamo davanti ancora tanti obiettivi”, ha concluso.