Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Coronavirus, Borsa di Milano, Borse europee e Spread del 26 Marzo 2020:...

Coronavirus, Borsa di Milano, Borse europee e Spread del 26 Marzo 2020: come sta andando il differenziale Bund-Btp oggi

Ultimo aggiornamento 10:35

Una nuova giornata tesa e complicata dal punto di vista economico-finanziario per listini, Borse e spread, quelle che oggi, 26 Marzo 2020 si è aperta con tutta una serie di importanti indicazioni.

Come stanno andando le contrattazioni in Italia e in tutto il mondo? E come vanno le cose al differenziale tra Bund e Btp? Ecco tutti i movimenti fino ad ora.

Coronavirus, Borsa di Milano, Borse europee e Spread del 26 Marzo 2020: Piazza Affari apre in calo

La Borsa Milano apre in forte calo -2,12% oggi, e l’indice Ftse Mib va a quota 16.884 punti. Dunque un avvio di seduta in decisa riduzione per Piazza Affari, Ma, se Milano in rosso, lo spread è stabile.

Dal punto di vista dei titoli, a Piazza Affari si registra il calo (Ftse Mib -1,5%) e in particolare sono fiacche Unicredit (-3,8%), Stm (-3%) e Mediobanca (-2%). Invece avanzano Buzzi (+5%), Azimut (+2,78%), Mediolanum (+1,8%) e Leonardo (+2%).

Nello stesso tempo, ribasso anche in tutta Europa. La Borsa di Francoforte apre in calo del 2,56%, Parigi del 2,24% mentre Londra perde l’1,46%.

aggiornamento ore 6,31

Apertura in stabilità, come detto per lo spread Btp/Bund. Il differenziale segna 180 punti, sullo stesso livello della chiusura di ieri. Il mercato osserva il vertice europeo di oggi che dovrebbe esprimersi sul Coronabond e le misure d’emergenza tramite il piano Omt ideato (finora mai usato) nel 2012 dall’ex presidente Mario Draghi il quale, in un articolo all’Ft, ha chiesto un incremento della spesa pubblica.

Le altre Borse, invece?  Tokyo ha invitato i cittadini a stare in casa a seguito di nuovi contagi nella Capitale e sono partite le vendite in Borsa, con un calo finale del 4,51%. Cautela a Shanghai (-0,6%), Shenzhen (-0,8%) e Seul (-1,09%), positive Taiwan (+0,95%) e Sidney (+2,31%).

Difficoltà anche per Hong Kong (-0,77%) e Mumbai (+5,28%), entrambe ancora in fase di contrattazioni. Prezzo del petrolio in calo dopo il recupero dei giorni scorsi. Il greggio Wti perde il 3,2% a 23,7 dollari al barile. Il Brent del Mare del Nord arretra del 2% a 26,84 dollari.

L’Euro si rinsalda sul dollaro all’avvio di giornata con il mercato che spera nel vertice europeo per affrontare l’emergenza coronavirus. La moneta unica sale dello 0,3% a 1,0915 dollari.

aggiornamento ore 10,35