Home ATTUALITÀ Coronavirus, in Cina 62 contagi, lockdown al confine con Russia: Usa, crescono...

Coronavirus, in Cina 62 contagi, lockdown al confine con Russia: Usa, crescono vittime

Ultimo aggiornamento 10:15

Ecco il punto delle ultime ore e delle notizie che arrivano da tutti gli angoli del mondo in relazione alla pandemia da Covid-19. Come ormai noto, in Cina, epicentro del contagio del nuovo coronavirus, la fase di contenimento è iniziata da qualche tempo ma si sono registrati 62 nuovi contagi, che hanno spinto a pensare al lockdown al confine con la Russia.

Negli Usa, nello stesso momento, si contano 13.000 vittime, mentre in Corea del Sud sono 53 le infezioni e 8 vittime. In Pakistan la situazione ufficiale parla di 58 morti e 4.072 contagiati. Ecco il focus di queste ultime ore.

Coronavirus, in Cina 62 contagi, lockdown al confine con Russia: Usa, ancora troppe vittime, in Corea del Sud 8 decessi

La Cina ha registrato dunque nelle scorse ore 62 nuovi casi di infezione da coronavirus, di cui 59 importati saliti  a 1.042 e 3 domestici in Shandong (2) e Guangdong (1).

La Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha ufficializzato poi due nuovi decessi, di cui uno a Shanghai e uno nell’Hubei, la provincia di cui Wuhan, il punto di partenza della pandemia: i contagi sono nel totale 81.802, di cui 1.190 sotto trattamento, 3.333 decessi e 77.279 guariti, mentre sono 137 i nuovi asintomatici, dei quali 102 importati, e 1.095 sotto osservazione.

aggiornamento ore 00.50

Tuttavia la paura della seconda ondata di Covid-19 si è spinta in Cina verso la provincia del nord di Heilongjiang a seguito del picco di 25 casi importati con gli arrivi di viaggiatori dalla Russia. Suifenhe, città con più di 60.000 abitanti sul confine russo ha varato oggi un lockdown come quello di Wuhan, nell’Hubei. I residenti, hanno l’obbligo di restare nei compound residenziali e solo una persona per famiglia ogni tre giorni può uscire per comprare i beni di prima necessità.

In Corea del Sud intanto i nuovi casi sono 53 e le vittime 8. E nello stesso momento sale il numero delle vittime di coronavirus in Pakistan raggiungendo le 58 persone, almeno sul fronte dei dati ufficiali, intanto che il numero dei contagiati sale a 4.072. Stando all’aggiornamento ufficiale dei dati indicati dal governo, quattro persone sono morte mentre altre 208 sono risultate positive al virus, 467 i guariti e 25 i pazienti in gravi condizioni.

Aggiornamento ore 5,14

Nel mentre, i contagiati da coronavirus negli Stati Uniti sono ormai intorno ai 400 mila, stando ai dati forniti dalla John Hopkins University. Il bilancio delle vittime viaggia verso le 13.000. Circa 2.000 persone sono morte negli Stati Uniti a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore.

Si tratta del peggior numero giornaliero nel mondo da inizio pandemia. L’aumento record (+1.939 vittime) porta a sopra i 12.722 i morti negli Stati Uniti.

aggiornamento ore 10.14