Home ATTUALITÀ Coronavirus Italia, boom di visite ai siti porno nei giorni di quarantena

Coronavirus Italia, boom di visite ai siti porno nei giorni di quarantena

Ultimo aggiornamento 10:45

A causa del Coronavirus, in Italia, in questi giorni, c’è stato – e c’è tuttora – un vero e proprio boom di visite ai siti porno. E’, questo, a quanto pare, uno dei modi più popolari di trascorrere la quarantena in Italia.

Il noto sito per adulti Pornhub ha dichiarato di aver registrato un aumento del traffico nel corso del periodo in cui sono state varate le restrizioni per frenare l’epidemia di Covid-19.

 

Coronavirus Italia: visite record ai siti porno durante la quarantena

I siti porno stanno registrando un clamoroso boom di visite da quando in Italia è iniziata la quarantena a causa dell’epidemia di Coronavirus. Lo dicono i dati del noto sito per adulti Pornhub che, dal 12 marzo scorso, ha permesso a tutti gli italiani di accedere gratuitamente alla versione premium.

Stando appunto ai numeri di Pornhub “il traffico ha iniziato a crescere più presto in Italia” che in altre zone d’Europa, anche a fronte dell’emergenza Covid-19 che ha colpito in anticipo il nostro Paese rispetto ad altre Nazioni. Dal 24 febbraio, secondo le statistiche, il traffico mondiale è stato superiore alla media, ma ha iniziato ad aumentare in modo ancora più netto intorno al 10 marzo.

Il 20 marzo il traffico è aumentato del 13,7 per cento, mentre il 24 marzo, dopo la decisione di regalare l’accesso alla versione premium ai visitatori di tutto il mondo per farli restare a casa, si è visto un ulteriore aumento con il 18,5 per cento.

Per quanto concerne l’Italia, il picco di accessi, pari al 57 per cento, si è avuto proprio il 12 marzo, giorno in cui è stato annunciato che la versione premium del sito pornografico sarebbe stata gratuita per tutti gli italiani.

Coronavirus Italia: record di accessi ai porno, crescono le visite delle donne

Poi il traffico si è tenuto piuttosto alto con un aumento pari al +24 per cento, in media tra i più alti d’Europa.  Uno dei dati più incredibili è quello alle visite femminili che, secondo Pornhub, è del +36 per cento dal 16 al 20 marzo.