Home ATTUALITÀ Coronavirus, le ultime notizie del 26 marzo 2020

Coronavirus, le ultime notizie del 26 marzo 2020

Ultimo aggiornamento 10:54

Aggiornamenti costanti sul Coronavirus, per una nuova giornata piena di notizie, e ovviamente preoccupazione. Che cosa è successo nelle ultime ore?

Mentre negli Usa si contano oltre mille morti, si è arrivati quasi a 70 mila i contagi, la metà solo nello Stato di New York. e il  Senato approva il maxi piano di aiuti. Intanto, in Cina zero casi interni e 67 importati: ecco tutte le notizie dal mondo nelle prime ore del mattino e della notte appena trascorsa.

Coronavirus, le ultime notizie della notte 26 Marzo 2020 notte

Il nuovo giorno è iniziato con nuovi dati allarmanti. Poco dopo la mezzanotte si è diffusa la notizia per cui nello Stato di New York, Stati Uniti, si è avuto un boom di casi positivi di coronavirus nello Stato di New York: oltre 30 mila, la metà di quelli di tutti gli Stati Uniti. I morti sono 285, di cui 192 nella Grande Mela.

Intorno alle 3:30 negli Usa si è avuta la notizia di oltre mille morti, e 68.572 casi. E le vittime di coronavirus negli Stati Uniti hanno superato quota mille, 1.031 per l’esattezza. Lo ha dettoil sito dell’università americana Johns Hopkins. I casi positivi invece sono 68.572.

Alle luci dell’alba, intorno alle 6:16 è arrivata la notizia per la quale il Senato degli Stati Uniti ha approvato all’unanimità lo “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per sostenere l’economia statunitense nella pandemia di coronavirus. Il testo passa ora alla Camera.

aggiornamento ore 3,10

Negli stessi minuti, la Cina ha comunicato di aver registrato 67 nuovi casi di coronavirus, tutti importati, e sei altri decessi nella provincia dell’Hubei. Lo ha detto la Commissione sanitaria nazionale (Nhc), per la quale i contagi di ritorno sono balzati a 541. Le infezioni nel complesso sono cresciute fino a 81.285 e i morti a 3.287, e 74.051 sono i pazienti dimessi dagli ospedali. Il tasso di guarigione è salito al 91,1%.

Alle 7:21 si è parlato di nuovi casi di Covid-19 in Corea del Sud saliti a 104, di cui 57 importati tra i 30 trovati negli aeroporti e i 27 indicati dai governi locali. Il totale dei contagi è di 9.241, secondo il Korea Centers for Disease Control and Prevention, mentre i morti sono saliti a 132.

In Contemporanea, in Russia, ecco lo stop a tutti voli internazionali. La Russia ha deciso di sospendere tutti i voli per contenere la diffusione del coronavirus, come ribadito dal governo di Mosca.

aggiornamento ore 7.21

alle 7:42 la Borsa di Tokyo cala dopo il maggior rialzo giornaliero in 26 anni fatto segnare ieri. Il Nikkei perde il 4,51% a quota 18.664,60, lasciando sul terreno oltre 880 punti. Intanto lo yen si tiene stabile sul dollaro a 110,50, e sull’euro a 120,60.

Due ore dopo anche in Europa parte in ribasso la Borsa: Francoforte ha aperto in calo del 2,56%, Parigi del 2,24% e Londra perde l’1,46%.

La Borsa di Milano apre altrettanto in calo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib perde il 2,12% a 16.884 punti.

aggiornamento ore 10.01