Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Coronavirus, la Cina avverte l’Italia: “Non ecceda e ci sostenga”

Coronavirus, la Cina avverte l’Italia: “Non ecceda e ci sostenga”

Ultimo aggiornamento 10:26
Coronavirus

Il Coronavirus continua a mietere vittime, arrivate a 425 complessive nella giornata di ieri. Aumentati anche i contagiati dal virus cinese che hanno superato quota 20.438. Un numero elevato bilanciato anche da quello dei pazienti guariti, salito a 635, di cui 160 solo nelle ultime 24 ore. Una luce in fondo al tunnel.

Non è un mistero che il Coronavirus abbia generato un’ondata di panico in tutto il mondo, compresa anche l’Italia, in cui è stato avviato lo stato d’emergenza. Sono 2 i casi accertati nel nostro paese, che sta lavorando alacremente per contribuire all’interruzione del diffondersi del virus. Un lavoro apprezzato dalla Cina, che chiede ulteriore appoggio per fermare l’emergenza.

Il messaggio della Cina all’Italia

Hua Chunying, portavoce del ministero degli Esteri cinesi ha parlato della situazione in Italia, rispondendo alla domanda se il nostro paese stesse eccedendo nella reazione al Coronavirus: “Italia non ecceda e ci sostenga”, ha detto.

Ancora: “Abbiamo notato la risposta dell’Italia a questo focolaio. Speriamo che la parte italiana faccia una valutazione obiettiva, giusta, calma e razionale dell’epidemia, e comprenda e sostenga gli sforzi del governo cinese per contenerla e controllarla. Le misure pertinenti da adottare dovrebbero essere in linea con le raccomandazioni dell’Oms, non superare livelli ragionevoli, evitando di incidere sui normali scambi di personale”, ha concluso Hua Chunying.