Home ATTUALITÀ Coronavirus, quando finiranno i contagi in Italia? Uno studio ipotizza il periodo...

    Coronavirus, quando finiranno i contagi in Italia? Uno studio ipotizza il periodo di azzeramento

    Ultimo aggiornamento 23:39

    Una domanda lecita che sa di appiglio per tornare alla normalità: quando finirà tutto questo? Che sarebbe meglio formulare in: quando si azzereranno i contagi di coronavirus in Italia? Perché è quello il primo passo concreto verso la fine dell’incubo. Quando alla casella ‘nuovi contagi da Covid-19′ sarà fissato uno zero allora si potrà iniziare ad esultare.

    Difficile però capire quando tutto avrà fine, soprattutto perché ad oggi ogni tipo di stima fatta sulla pandemia ha finito per deludere le aspettative sbagliando il tiro, per poi vedersi corretta dalla triste realtà. Un nuovo studio però fornisce una finestra temporale durante la quale i contagi dovrebbe esaurirsi.

    Contagi a zero tra il 5 e il 15 maggio

    I frutti delle restrizioni sembrano dare i primi accenni di risultato, con un calo di contagiati che nelle ultime 24 ore non ha toccato la soglia delle 2.000 unità, numero abbondantemente superato nelle ultime settimane. Per questo lo studio effettuato dall’Istituto Einaudi per l’Economia e la Finanza (Eief), basati sui dati forniti ogni giorno dalla Protezione civile, potrebbero avvicinarsi alla realtà.

    I dati statistici in questione indicano la finestra temporale che va dal 5 al 16 maggio come quella durante la quale i contagi da coronavrius in Italia potrebbero esaurirsi. Lo studio analizza poi regione per regione lo stato dell’epidemia, la prima nella quale i contagi dovrebbero arrivare allo zero è il Trentino Alto Adige, poi man mano tutte le altre.