Home ATTUALITÀ Coronavirus, scuola: nessun bocciato e solo un maxi colloquio per la maturità

    Coronavirus, scuola: nessun bocciato e solo un maxi colloquio per la maturità

    Ultimo aggiornamento 10:44

    Ancora una ulteriore variazione di ipotesi e di prospettiva nel confuso scenario che riguarda la scuola in questi giorni di crisi da coronavirus. Come annunciato di nuovo poco fa dal Ministro Speranza in Senato in relazione alla estensione dei provvedimenti di chiusura fino al 13 Aprile anche per le scuole le possibilità iniziano a ridursi.

    Se nelle scorse ore si era fatta largo un’ipotesi, quella di far s che tutti fossero promossi per poi eventualmente sostenere un recupero a settembre, adesso si parla di una nuova strada plausibile. Quale?

    Coronavirus, scuola: nessun bocciato e solo un maxi colloquio per la maturità, nuova ipotesi al vaglio

    Il ministero dell’Istruzione avanza con le possibilità sul piatto. In queste ore gli organi tecnici procedono sul piano legislativo  tramite la scrittura di un primo decreto, in relazione alle idee della ministra Lucia Azzolina che riguardano a come arrivare alla chiusura dell’anno scolastico e, in particolare, a come risolvere la grande due prossimi esami di Stato.

    aggiornamento ore 3,20

    La possibilità è questa: Maturità e Terza media sono da mettere al sicuro, come primo elemento prioritario. Il piano sul tavolo della ministra Azzolina riguarda dunque una doppia strada. Quale?

    Da un lato si parla di una probabile promozione generalizzata, per tutti, anche con debiti. Ma quanto agli esami di stato si dovrebbero comunque sostenere. Tuttavia si parla di un Diploma con esame semplificato. Nessuno scritto se non si torna in classe a maggio, e possibilità di un unico colloquio generale.

    Ma le posizioni critiche sono varie, come per esempio quella di Carla Ruocco (M5s) che avanza una diversa ipotesi: “Allunghiamo l’anno, in classe fino a luglio”.

    aggiornamento ore 7,11

    Coronavirus, scuole chiuse: ipotesi tutti promossi e recupero a Settembre

    L’altra principale strada, come detto, ora che scuole dovranno restare chiuse ancora, almeno per qualche altra settimana, magari fino a maggio, porta alla inevitabile indicazione per cui occorra che gli studenti evitino di perdere l’anno scolastico.

    Ecco perchè più passa tempo e più la possibilità di promuovere tutti gli studenti in modo generale è alta. In questo senso, gli alunni potranno passare automaticamente alla classe successiva, per poi recuperare a settembre con un corso e una prova.

    Dunque almeno finora, non si adotterà il 6 politico. E chi dovrà sostenere l’esame, in qualche modo, dovrà comunque farlo.

    aggiornamento ore 10,40