Home ATTUALITÀ PRIMO PIANO Coronavirus, ultime notizie nel Lazio. D’Amato: “Zona gialla non scontata”

    Coronavirus, ultime notizie nel Lazio. D’Amato: “Zona gialla non scontata”

    Stabile il rapporto tra tamponi e positivi, calano i ricoveri (-10) ma aumentano le terapie intensive (+10)

    Ultimo aggiornamento 11:25

    “Lo scenario di trasmissione del virus è stabile, ma la zona gialla non è scontata, dipende dal rigore nei nostri comportamenti”. A dirlo è l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, preoccupato per un aumento dei contagi nel Lazio, ma soprattutto per il superamento della soglia critica di letti occupati nelle terapie intensive, uno dei 21 indicatori seguiti dall’Istituto superiore di sanità per decidere il colore delle regioni.

    Attualmente sono 318 i pazienti Covid in terapia intensiva su un totale di 901 posti attivati, ovvero il 32% del totale. Il restante 70% è necessario anche per le altre emergenze.

    Tamponi in farmacia

    Per frenare la corsa del virus e tenere sotto controllo il tracciamento dei contagi, il tampone antigenico potrà essere effettuato anche in farmacia al costo di 22 euro. Un sistema che alleggerirà il servizio dei drive in anche se non tutte le farmacie hanno aderito all’iniziativa (lo ha fatto circa una su tre: 400 a Roma, 600 nel Lazio).

    Fuga dalla Campania

    Mentre la Regione Lazio cerca di non far saltare i parametri dell’Iss per rimanere in zona gialla, negli ospedali di Formia e Latina continuano ad arrivare cittadini dalla Campania, nonostante il divieto di spostamento presente in regione. Una situazione spinosa ma finora sotto controllo, che solleva più dubbi che risposte sulla gestione della seconda ondata.

    Mario Bonito