Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Covid Lazio: scattano i test sierologici per 120mila operatori scolastici, annuncia la...

    Covid Lazio: scattano i test sierologici per 120mila operatori scolastici, annuncia la Regione

    Ultimo aggiornamento 20:07

    In linea con ogni società civile che si rispetti, stamane alla Pisana è stata  approvata una delibera ‘sacrosanta’ così, entro l’inizio della scuola, il test di sierolprevalenza sarà esteso a docenti, educatori, operatori di sostegno, assistenti, personale amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA), studenti disabili ed insegnanti di sostegno, a tutte le figure professionali delle scuole di ogni ordine fino al secondo grado (compresi gli istituti professionali), paritarie e non, dei servizi educativi per l’infanzia gestiti dallo Stato e dagli Enti locali.

    D’Amato: “Test per circa 120mila operatori della scuola”

    Un’iniziativa proposta dagli assessori Claudio Di Berardino ed Alessio D’Amato, quest’ultimo, intervenendo in conferenza stampa Lal fianco del governatore Zingaretti, ha annunciato che “Si è messa in moto la macchina che ci vedrà come prima Regione italiana che sottoporrà a test sierologico circa 120mila operatori delle scuola – insegnanti, tecnici amministrativi, personale ausiliario, di sostegno – di ogni ordine fino al secondo grado, comprese le paritarie”.

    Covid Lazio: sarà la prima ‘mappatura’ epidemiologica

    Nello specifico, attualmente il test è già in uso presso il personale sanitario e delle forze dell’ordine e,  ‘su base volontaria’ (l’unica incongruenza), coinvolgerà oltre 120mila addetti. Sulla carta, parliamo di un maxi sistema di prevenzione rivolto all’ambito scolastico, che attraverso una ‘mappatura’ epidemiologica (i dati andranno ad aggiornare una specifica piattaforma nazionale), garantirà sicurezza all’avvio dell’anno scolastico.

    In termini pratici, qualora un docente dovesse palesare la sieroprevalenza, si procederà quindi al tampone (test molecolare), così da avere conferma della sua positività al Covid-19.

    Covid Lazio: ad oggi su 200mila test, virus al 2,3%

    Ad oggi questa indagine ha già fornito nel Lazio oltre 200mila ‘risposte’, e solamente nel 2,3% di quanti testati è stato riscontrato un tasso di circolazione del virus. Dato non da poco poi, ben 443 persone sono risultate essere positive asintomatiche.

    Come ha infatti confermato in merito l’assessore D’Amato, “ad oggi i test sierologici sugli operatori sanitari e sulle forze dell’ordine hanno superato quota 200mila nel Lazio. E’ stato un impegno straordinario. Questo ci ha permesso di confermare il livello di circolazione virale al 2,3% e di individuare, attraverso i test molecolare, 446 positivi al tampone”.

    Max