Home CRONACA CRONACA ITALIANA Covid, limite delle quattro persone a tavola. I ristoratori: “Così non si...

Covid, limite delle quattro persone a tavola. I ristoratori: “Così non si può andare avanti”

I ristoratori sfiniti dalle altre restrizioni del decreto Ristori Bis chiedono nuove regole per la zona bianca.

“Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone sedute insieme, salvo che siano tutti conviventi”. Questo è quello che si legge nel decreto Riaperture bis con la possibilità di essere riconfermato in zona bianca, limite che i ristoratori non possono sopportare soprattutto dopo la riapertura di martedì anche per le consumazioni all’interno dei locali. Garantiti il metro di distanza, i nominativi e i contatti dei clienti, ma per il numero a tavola la situazione è difficile da gestire. È una restrizione ritenuta troppo restrittiva e che richiede troppo tempo per essere applicata.

Prima un metro, poi due metri, poi dentro al locale, poi fuori, poi dentro e fuori. Non si è capito nulla, si è gestita male la situazione.” – Fortunato Turano di ‘Nduja Casalbertone

Oggi è previsto un tavolo sul tema e su quelle che saranno le nuove regole in zona bianca. Resta il fatto che si spera in regole differenti per la zona bianca, soprattutto per un settore che è stato drasticamente intaccato dalla pandemia.

Bisogna rivedere queste nuove normative. Vi ringraziamo della riapertura, ma dovete assolutamente rivedere quello che voi avete scritto perché così non è possibile andare avanti.” – Valerio Giansanti di Voglia Trattoria Contemporanea