Home ATTUALITÀ Covid, Ricciardi: “Due settimane per capire l’impatto della scuola”

    Covid, Ricciardi: “Due settimane per capire l’impatto della scuola”

    Ultimo aggiornamento 09:42

    Che impatto avrà la riapertura delle scuole sull’andamento della curva epidemica? È questa la domanda che ha frenato piani e scombussolato progetti. Il motivo per cui il ritorno in aula ha generato dibattiti e scontri. Difficile dirlo ora, ci vorranno almeno due settimane per capire in che modo il ritorno a scuola influirà sul conteggio dei positivi nel paese.

    A suggerirlo è Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza e professore ordinario di Igiene generale e applicata all’Università Cattolica: “E’ ancora presto dal punto di vista epidemiologico per capire l’impatto della riapertura delle scuole”, ha affermato a Sky Tg 24, rimandando ogni previsione a 14 giorni.

    “Positivo rimettere in moto 10 milioni di persone”

    Ricciardi ha quindi ribadito la necessità di attendere alcune settimane prima di poter dare un giudizio, seppur parziale: “Dobbiamo aspettare almeno due settimane. Dal punto di vista organizzativo, invece, rimettere in moto 10 milioni di persone è stato un fatto positivo, con qualche disguido qui è lì”.

    Sul virus ha aggiunto: “Dobbiamo inseguirlo, circola ancora in maniera molto diffusa in tutte le regioni italiane, ed è estremamente importante identificare subito la persona positiva e tracciare. Per questo è importante l’app Immuni”, ha concluso.