Home SPORT CALCIO Dario Marcolin, morto il padre per il coronavirus

Dario Marcolin, morto il padre per il coronavirus

Ultimo aggiornamento 00:18

Il coronavirus continua a mietere vittime, soprattutto nel Nord Italia, preso d’assalto dal nemico invisibile che da settimane ha sconvolto la vita degli italiani. La Lombardia è la regione più colpita, Bergamo e Brescia le città in ginocchio.

Proprio a Brescia tra le diverse nuove vittime è presente anche Giancarlo Marcolin, padre di Dario Marcolin, ex centrocampista arrivato a giocare ai massimi livelli. L’uomo aveva 75 anni e si aggiunge alle oltre 900 vittime di coronavirus a Brescia.

Dario Marcolin, chi è

Un duro colpo per Dario Marcolin, per cui sono arrivati diversi messaggi di cordoglio per la perdita del padre. L’ex centrocampista e ora commentatore sportivo ha iniziato a giocare proprio in una squadra di Brescia.

Nel corso della sua lunga carriera ha indossato maglie storiche, tra cui quella della Lazio, la squadra per cui ha giocato di più seppur in diversi momenti della sua carriera. Marcolin dopo aver smesso col calcio giocato ha intrapreso la carriera da allenatore che per ora è ferma al 2016, dopo l’esperienza con l’Avellino. Ora Marcolin dovrà affrontare un’altra sfida, quella della perdita del padre.