Home SPORT CALCIO De Ligt: “Barcellona? Non so se è il momento giusto”. E la...

De Ligt: “Barcellona? Non so se è il momento giusto”. E la Juve spera

Ultimo aggiornamento 12:45

Tutte le big d’Europa hanno puntato i fari su de Ligt, difensore dell’Ajax autore di una stagione da protagonista. Giovane, forte, carismatico. Sembra avere tutte le caratteristiche per diventare uno dei centrali più promettenti d’Europa e la stagione appena conclusa lo ha confermato.

Il giovane difensore ha infatti vinto due titoli nazionali, sfiorato la finale di Champions e si arreso solo nella finale di Nations League contro il Portogallo. E proprio in quell’occasione si è consumato un siparietto curioso tra il difensore dell’Ajax e Cristiano Ronaldo, capitano della nazionale lusitana. Il campione portoghese infatti al termine della partita ha chiesto allo stesso de Ligt di raggiungerlo alla Juve, come rivelato dal difensore.

De Ligt: “Futuro? Devo valutare”

Una proposta che apre spiragli per un possibile futuro in bianconero del difensore, anche alla luce dell’intervista rilasciata da De Ligt al Mundo Deportivo in cui ha ammesso di voler prendere del tempo per scegliere la sua prossima destinazione, che fino a poche settimane fa sembrava senza dubbio il Barcellona: “Non so cosa dice il mio cuore, è stata una stagione intensa e sono stato concentrato su Ajax e nazionale, adesso in vacanza deciderò cosa fare. Per me è importante sapere che andrò in una squadra dove potrò essere protagonista e giocare tante partite”.

Ha ribadito de Ligt, che ha poi continuato: “Sicuramente il Barcellona ha grandi difensori, ma la concorrenza non è qualcosa che mi spaventa ed è logico e normale che in un grande club ce ne sia. Frankie mi vuole al Barça e Ronaldo alla Juve? Tocca a me scegliere il mio cammino. I soldi non sono un problema, così come non lo è la concorrenza, non so se è il momento di andare al Barcellona, devo rifletterci su durante le mie vacanze”, ha concluso de Ligt.