Home SPORT CALCIO De Ligt e la proposta di Ronaldo: “Vieni alla Juve”

De Ligt e la proposta di Ronaldo: “Vieni alla Juve”

Ultimo aggiornamento 15:33

Un po’ fuoriclasse, un po’ direttore sportivo: Cristiano Ronaldo vuole sempre il top, è questo il segreto del suo successo. Anche per quanto riguarda i compagni di squadra, ama circondarsi di giocatori di livello assoluto per puntare a vincere ogni cosa. Per questo al termine della gara tra il suo Portogallo e l’Olanda ha svestito i panni dell’attaccante per indossare quelli del dirigente, chiedendo a de Ligt di seguirlo alla Juve.

A rivelare il curioso retroscena è stato lo stesso difensore olandese alla televisione Nos: “Ronaldo mi ha chiesto di venire alla Juventus – ha dichiarato il difensore dell’Ajax – Ero un pochino scioccato dalla sua richiesta, per questo ho riso. All’inizio non ho capito quello che mi aveva detto. Adesso andrò in vacanza, penserò con attenzione a cosa è meglio per me e deciderò. Per un giovane come me, è importante andare in un club in cui posso giocare con costanza. Questa è la questione principale”.

De Ligt, dove in futuro?

De Ligt si è confermato in questa stagione uno dei difensori più promettenti del calcio europeo. Giovane, carismatico, soprattutto forte. Tutte qualità che ha messo in mostra in Olanda e soprattutto in Champions League, dove con il suo Ajax ha sfiorato l’impresa fermandosi solo in semifinale. Un cammino che ha portato gli occhi di diverse big europee su De Ligt, che ora potrebbe essere stato tentato dalla destinazione Juve dopo le parole di Ronaldo.

Lo stesso Ronaldo che proprio ieri ha messo in bacheca un altro trofeo: il suo Portogallo ha vinto infatti la prima Nations League della storia, con il fuoriclasse bianconero sempre protagonista: “Ho vinto tre trofei quest’anno, sto bene, che cosa posso fare di più? Non so se mi merito il Pallone d’oro, lo lascio dire a voi, non ho intenzione di valutarlo io. Non c’è stato un tempo in cui ho giocato male, negli ultimi sedici anni i numeri parlano da soli. Conta soltanto quello che ho dimostrato in tutta la mia carriera, non mi interessa quello che dice la gente”, ha concluso il portoghese.