Home SPORT CALCIO De Zerbi lascia l’Ucraina: “Stop alla guerra, subito”

De Zerbi lascia l’Ucraina: “Stop alla guerra, subito”

VIA ROSELLINI 4 LEGACALCIO SEDE SERIE A SERIE B

Roberto De Zerbi ha lasciato l’Ucraina. L’allenatore italiano, da questa estate sulla panchina dello Shakhtar Donetsk, era chiuso in un albergo di Kiev dal giorno in cui la Russia ha avviato l’invasione dell’Ucraina. Giorni di paura per il tecnico ex Sassuolo che oggi, insieme al suo staff, ha lasciato il paese.

Ad annunciarlo i social dello Shakhtar Donetsk con un messaggio: “Siamo quasi tornati a casa. Siamo contenti perché torniamo nel nostro paese ad abbracciare le nostre famiglie. Non saremo mai felici finché i nostri giocatori e amici ucraini, come tutto il popolo sarà libero come noi. Stop alla guerra. Subito”.

Ieri il presidente della Figc Gravina aveva dichiarato che l’Uefa stava facendo tutto il possibile per aiutare giocatori, allenatori e componenti di staff tecnici: “In queste ore, il presidente Ceferin si sta attivando in prima persona per aiutare tantissime persone del nostro mondo dimostrando di essere un grande leader”.

La situazione è critica, nella speranza che si arrivi presto ad un cessate il fuoco, ci siamo comunque attivati per poter riabbracciare quanto prima in Italia Roberto De Zerbi e il suo staff con cui sono in contatto costante”, dichiarava Gravina.