Home SPETTACOLO Di Canio vittima dello scherzo delle Iene. “Fascista e infame!”, e lui...

Di Canio vittima dello scherzo delle Iene. “Fascista e infame!”, e lui sbotta

Ultimo aggiornamento 11:32

“Infame”, “fascista”, “mi ha drogata”. Queste sono alcune delle offese che Paolo Di Canio ha ricevuto nel corso di uno scherzo organizzato delle Iene che ha fatto andare su tutte le furie l’ex calciatore di Lazio e West Ham. Risate come al solito garantite, anche se alla fine si è sfiorata la rissa.

Paolo Di Canio è stato vittima di uno scherzo orchestrato dal noto programma di Italia 1 che ha messo l’ex attaccante al centro di una vicenda dai toni pittoreschi. Con la scusa di pubblicizzare il negozio d’abbigliamento di Di Canio, il suo socio in affari gli ha proposta la collaborazione con un influencer che avrebbe fatto pubblicità senza sapere quello che aveva in serbo per lui.

Dagli insulti alla rivelazione

Paolo Di Canio è uno dei pochissimi personaggi ad essere rimasto analogico, quindi senza social network. Per questo il siparietto con l’avvenente influencer è reso ancora divertente, anche se dietro l’angolo si nasconde la prima insidia. La ragazza, infatti, dopo aver fatto qualche storia Instagram esce dal negozio con quasi 6000 euro di capi non pagati.

Non contenta attraverso il suo profilo Instagram ha attaccato il negozio di Di Canio definendolo di basso livello e accusando l’ex calciatore di averla drogata. Un’accusa dopo l’altra fino ad arrivare all’epilogo durante il quale Di Canio affronterà il compagno della ragazza che lo aveva definito infame. Solo l’intervento delle Iene placherà la situazione evitando di risvegliare in Di Canio ‘l’animale’ sopito.