Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS “Dl Ristori? Prima pagate quelli già dovuti. Il lockdown? Non è la...

“Dl Ristori? Prima pagate quelli già dovuti. Il lockdown? Non è la cura per il Paese” attacca Salvini

Ultimo aggiornamento 19:24

Poco prima di recarsi in Senato, dove ha poi tenuto un intervento in merito all’informativa enunciata dal premier Conte sul nuovo Dpcm, Matteo Salvini ha deciso di anticipare agli utenti di Twitter un ‘assaggio’ su quanto, di lì a poco, avrebbe poi affermato in Aula: “Chiusura totale? Sarebbe un disastro, non tanto per Conte (cosa ha fatto per sei mesi?) ma soprattutto per gli italiani. Bisogna lavorare per evitarlo, a ogni costo, tra le altre cose con cure e tamponi a casa. Tra una ventina di minuti lo dirò in Senato, seguite in diretta”.

Salvini: “La cura per il Paese non è l’ennesimo lockdown, una sconfitta per il Paese”

Poco dopo quindi, l’intervento in Aula, dove il leader della Lega ha aggiunto:  La cura per il Paese non è l’ennesimo lockdown o la chiusura totale che sarebbe la sconfitta non tanto di Conte, di cui ci interessa poco, quanto dell’Italia e dell’economia italiana: dobbiamo fare di tutto per evitare un’altra chiusura”.

Salvini: “Ristori? Pagate prima i decreti di luglio, agosto e settembre”

Ed ancora, anche l’aspetto ‘fiscale’ della situazione per al quale, rivolgendosi al premier ha incalzato: ”Oggi viene ad annunciare il decreto ristoro per novembre-dicembre: posso chiedere di pagare i decreti di luglio, agosto e settembre che sono ancora fermi perché siete incapaci di passare dalle parole ai fatti? Prima di promettere altri soldi pagate quelli che dovevate”.

Max