Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Dl Scuola, c’è l’ok della Camera ma i sindacati chiedono la ripresa...

Dl Scuola, c’è l’ok della Camera ma i sindacati chiedono la ripresa delle lezioni in sicurezza

Ultimo aggiornamento 19:38

Scuola, anche se la seduta è stata sospesa per poi riprendere alle 20, la notizia è che la Camera con 305 Sì, 221 No e 2 astenuti, ha posto la fiducia al governo sul decreto legge scuola.

Conte: “Sulla scuola giochiamo una partita importante”

Del resto, intervenendo proprio sulla scuola, e la riapertura a settembre, il premier Conte ha sottolineato che “Sulla scuola giochiamo una partita importante. Tutti, non solo il governo. Dalla didattica a distanza esperienze e competenze nuove ma per il nuovo anno obiettivo comune è tornare a scuola in sicurezza”.

Azzolina: “L’obiettivo è riportare le presenze a scuola”

Dal canto suo la ministra Azzolina ha tenuto a ribadire che “L’obiettivo è portare tutti a scuola in presenza. Con particolare attenzione ai più piccoli che hanno sofferto maggiormente in questo periodo“. Dunque, ha proseguito la ministra, “sarà un piano su più livelli che seguirà l’andamento del rischio di contagio“.

I sindacati: “Attività scolastiche in assoluta sicurezza”

Dal canto loro i segretari delle varie sigle sindacali (come Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda), attraverso una nota congiunta hanno comunicato che “Per riaprire le scuole a settembre è urgente un provvedimento legislativo organico. La Scuola deve essere messa in condizione di garantire le consuete attività scolastiche in assoluta sicurezza per il personale e per gli alunni, attuando le prescrizioni del Cts“. Soprattutto, i sindacalisti raccomandano il rispetto del “Distanziamento e norme di prevenzione, che impongono un modello di Scuola totalmente nuovo nell’uso degli spazi e impongono un incremento delle dotazioni di organico”.

Il dilemma dei genitori: e se arriva la seconda ondata?

Che dire? Stando alle ultime rilevazioni in merito alla situazione contagi, le premesse sono buone ma, pensando all’autunno e alla più volte ventilata possibilità di una ‘seconda ondata’ di contagi, così come prospettato da diversi ‘scienziati’, da genitori non siamo affatto tranquilli…

Max