Home ATTUALITÀ Donna scomparsa a Crema: c’è un fermo per omicidio e distruzione di...

    Donna scomparsa a Crema: c’è un fermo per omicidio e distruzione di cadavere

    Ultimo aggiornamento 09:30

    In relazione al caso della donna scomparsa a Crema arriva la conferma di un fermo per omicidio e distruzione di cadavere. Un aggiornamento dunque, nel caso, di Sabrina Beccalli. Un uomo era stato sentito dai carabinieri ieri pomeriggio, e alcuni testimoni lo avrebbero indicato come la persona alla guida dell’auto della donna scomparsa a Ferragosto.

    Sabrina Beccalli, arriva un fermo per omicidio e distruzione cadavere

    Dunque c’è un fermo per omicidio e distruzione di cadavere nella vicenda di Sabrina Beccalli, la donna di 39 anni scomparsa da Crema la mattina di Ferragosto e la cui auto era stata trovata bruciata.

    “Nella tarda serata di ieri, sulla base di elementi investigativi prodotti dal Nucleo Investigativo del Comando provinciale carabinieri di Cremona e del Norn – Aliquota operativa di Crema, il procuratore capo di Cremona Roberto Pellicano ha disposto il fermo di un uomo che è stato associata alla casa circondariale di Cremona”, fanno sapere  i militari. L’uomo si sarebbe avvalso  della facoltà di non rispondere.

    “Dobbiamo ancora trovare Sabrina, ci sono ancora tante cose da fare” afferma il tenente colonnello dei carabinieri Lorenzo Carlo Maria Repetto, chiarendo che l’uomo fermato nella notte per la scomparsa di Sabrina Beccalli non ha dato indicazioni per il ritrovamento del cadavere della donna, in quanto si è avvalso della facoltà di non rispondere.