Home ATTUALITÀ Dott. Mariano Amici: “Tampone strumento per diffondere il panico nella popolazione” (Video)

Dott. Mariano Amici: “Tampone strumento per diffondere il panico nella popolazione” (Video)

L'intervento del Dott. Mariano Amici in Sicilia alla Settimana sociale di Ravanusa, organizzata dall’Avv. Lillo Massimiliano Musso.

Ultimo aggiornamento 00:02
Intervento Dottor Mariano Amici

L’intervento del Dott. Mariano Amici in Sicilia alla Settimana sociale di Ravanusa, organizzata dall’Avv. Lillo Massimiliano Musso. “Il tampone è uno strumento per diffondere il panico nella popolazione” afferma a gran voce il medico di base di Ardea (Roma). “Il tampone dicono che serve per individuare se hai o no il SARS-CoV-2, non è vero. Il tampone non è stato mai validato, quindi come può essere attendibile per la ricerca di un virus?” si domanda il Dott. Amici.

“Di tamponi in commercio ce ne sono a decine, nessuno è uguale all’altro. Se ad un soggetto facciamo due tamponi di due case costruttrici diverse, quei tamponi danno un risultato diverso” spiega il Dottor Amici dal palco dell’evento. “Questo cosa significa? Che quel tampone non serve a nulla. Gli stessi laboratori quando rilasciano la risposta scrivono a chiari note che il tampone non è attendibile”.

Leggi anche: Dottor Mariano Amici: “Colleghi medici alzate la testa”

“Il tampone serve come strumento per diffondere il panico nella popolazione, per due motivi: uno speculativo, perché quanti milioni sta spendendo lo Stato per l’acquisto di tamponi che non servono a nulla? Chi sperpera il denaro pubblico deve essere arrestato. Ed il secondo motivo del tampone è che devono diffondere la notizia che ci sono in giro degli untori che possono causare la malattia, sono tutte stupidaggini. Non c’è niente di vero”.

Il video dell’intervento del Dott. Mariano Amici alla Settimana sociale di Ravanusa

Leggi anche: Dottor Mariano Amici: “Vaccini e farmaci inutili aumentano l’incidenza delle malattie infettive e dei tumori”